Roma-Inter, Mancini: “Risultato bugiardo, Lukaku tra i top al mondo”

Il difensore giallorosso ha parlato ai margini della sfida persa contro i neroazzurri, dov’è andato anche a segno

Una partita giocata alla pari per un tempo, salvo poi crollare nella prima parte della ripresa subendo il definitivo 4-2 nel finale. L’Inter ha vinto e perdere fa sempre male, ma la Roma è uscita a testa alta in un match dall’alto coefficiente di difficoltà.

Roma-Inter, Mancini: "Risultato bugiardo, Lukaku tra i top al mondo"
Mancini (Lapresse) – Asromalive.it

Tra i migliori in campo c’è stato sicuramente Gianluca Mancini. Il difensore ha trovato la rete del momentaneo pareggio per 1-1, rispondendo al gol iniziale di Acerbi. Al rientro in campo dall’intervallo, l’ex Atalanta è stato subito ammonito ma non ha smesso di far sentire la sua presenza. Di seguito, le sue parole ai microfoni di Dazn.

Sulla sconfitta: “Brucia perché quando perdi non è positivo. Siamo arrabbiati, ma consapevoli di aver fatto la partita giusta contro la squadra più forte del campionato. Primo tempo stupendo, dobbiamo rimproverarci i primi 10/15 minuti del secondo tempo. Siamo gente che pensa a far bene alla Roma e che va forte in allenamento. Proviamo a fare bene in tutte le partite come stasera. Ci abbiamo provato è andata male ma il percorso è questo e cercheremo di fare ancora meglio”.

xxxxxxxxxx

Gianluca Mancini si è poi soffermato sullo stile del gioco da quando è arrivato Daniele De Rossi: “Il mister è preparato e ha portato le sue idee. Noi siamo stati bravi a capirle e a metterci lì con la testa giusta. Prima che arrivasse lui i risultati non stavano andando bene e sapevamo che bisognava dare un qualcosa in più e stasera abbiamo messo in pratica quello che ci chiede lui nel migliore dei modi. Un 4-2 è un risultato un po’ pesante perché l’Inter ha fatto una bella partita ma un pareggio sarebbe stato più giusto. La prestazione ci deve far pensare che continuando così i risultati arriveranno”.

Roma-Inter, Mancini: "Risultato bugiardo, Lukaku tra i top al mondo"
Mancini (Lapresse) – Asromalive.it

Sul modulo e il conseguente cambio di difesa: “Sta nei giocatori capire in fretta quello che ti chiede il mister. Ti posso dire che in una difesa a 3 a volte siamo più aggressivi, ragionando meno di reparto. A 4 devi ragionare di reparto, guardare la tua zona che devi coprire in modo diverso. Sia io che i miei compagni abbiamo già giocato sia a 4 che a 3 quindi siamo abituati.”

Chiosa finale su Lukaku e Thuram: “Sono due giocatori fortissimi. Rom per me è uno dei centravanti più forti al mondo, ha tutto. Thuram è un grandissimo giocatore, quindi sono fortissimi tutti e due.”

Impostazioni privacy