Aeroplano dei sogni Roma: il triplo “riscatto” che sblocca il mercato

Con un occhio al campo e uno rivolto al mercato, la Roma affronta l’impegno casalingo contro il Feyenoord con rinomate certezze e tanta voglia di mettersi in mostra.

Dopo la sofferta ma meritata vittoria contro il Frosinone, la Roma di Daniele De Rossi sta preparando il match più delicato della stagione. Archiviato l’1-1 di Rotterdam, è già tempo di vigilia del ritorno dei play off di Europa League contro il Feyenoord. Quello contro gli olandesi ha tutta l’aria di configurarsi come uno snodo decisivo non solo per questa stagione, ma anche per gli sviluppi che potrebbe sortire nell’ottica del lungo periodo.

Aeroplano dei sogni Roma: il triplo “riscatto” che sblocca il mercato
De Rossi (LaPresse) – Asromalive.it

Rivitalizzata dalla cura De Rossi, la Roma ha trovato linfa importante da alcuni interpreti che ora sono chiamati alla prova del nove. La scelta di puntare forte su Mile Svilar, ad esempio, fino a questo momento sta pagando. Capace di ribaltare le gerarchie tra i pali a discapito di Rui Patricio, il giovane portiere giallorosso sta convincendo tutti a suon di prestazioni importanti. Dopo le due buone prestazioni contro Feyenoord e Frosinone, però, De Rossi si aspetta nuovi segnali importanti da Svilar, che comunque continua a lanciare segnali importanti in allenamento. Come evidenziato da La Gazzetta dello Sport, però, il confronto con gli olandesi potrebbe risultare decisivo per delineare con maggiore chiarezza il futuro di due calciatori.

Calciomercato Roma, da Zalewski ad Azmoun: il futuro “passa” dal Feyenoord

Dopo l’iniziale panchina contro il Frosinone, infatti, Diego Llorente è pronto a riprendersi un posto da titolare al fianco di Gianluca Mancini. Complice anche l’assenza di Huijsen, non inserito in lista UEFA, il difensore ancora di proprietà del Leeds ha una chance importante per convincere sia De Rossi che la Roma. In estate, infatti, si dovrà per forza di cose ridiscutere il futuro dell’esperto difensore con il Leeds. La gara con il Feyenoord potrebbe ricoprire un ruolo tutt’altro che marginale in sede di valutazione finale.

Sia dal primo minuto che a gara in corso, infine, De Rossi si aspetta feedback di un certo tipo anche da Zalewski ed Azmoun. In particolar modo l’attaccante iraniano, schierato contro il Frosinone sia a supporto di Lukaku che come falso nueve, è stato elogiato in più di una circostanza da De Rossi, che ne apprezza la duttilità tattica. Dopo una sessione invernale di calciomercato piuttosto magmatica e una Coppa d’Asia da protagonista, l’ex Bayer Leverkusen intende far rotta definitivamente sul pianeta Roma per sperare di restarvi ancora a lungo.

Impostazioni privacy