Roma-Brighton, febbre giallorossa: quando parte la vendita libera

Roma-Brighton, febbre giallorossa: ecco tutte le info dopo la chiusura della prima fase di vendita. Quando parte quella libera

La notte contro il Feyenoord è ormai storia: c’è da pensare al Brighton in casa Roma. E i giallorossi torneranno a lavorare giovedì mattina, dopo l’allenamento di questa mattina, visto che Daniele De Rossi ha concesso un giorno di riposo alla sua squadra, quello di domani. C’è anche bisogno di ricaricare le pile.

Roma-Brighton, febbre giallorossa: quando parte la vendita libera
I tifosi della Roma (Lapresse) – Asromalive.it

Ma i tifosi della Roma non hanno bisogno di rimanere a casa, loro non vedono l’ora di tornare all’Olimpico e l’appuntamento è fissato per giovedì prossimo, quando arriverà la squadra di Roberto De Zerbi che ha perso Mitoma per il resto della stagione. Sicuramente sarà un’assenza importante per gli inglesi che però rimangono comunque una squadra assai difficile da affrontare. Servirà l’apporto di tutti, anche dello stadio che dovrà spingere così come successo contro gli olandesi.

Roma-Brighton, le info utili

Intanto oggi è iniziata la seconda fase della prevendita: dalle 16 di oggi fino alle 15 di giovedì 29 febbraio, gli abbonati Coppe per la stagione potranno esercitare il diritto di prevendita a un prezzo dedicato su tutti i settori disponibili. Ieri si è conclusa invece la prima fase della prevendita in prelazione, quella riservata agli abbonati della Serie A che si è chiusa con la vendita di quasi 30mila tagliandi. Insomma, il sold out, nonostante l’orario del match non proprio semplice (giovedì alle 18:45) si avvicina.

Roma-Brighton, febbre giallorossa: quando parte la vendita libera
Daniele De Rossi (AnsaFoto) – Asromalive.it

La vendita libera, qualora dovessero rimanere dei biglietti a disposizione, avrà inizio alle ore 16 di giovedì 29 febbraio. Ogni tifoso potrà acquistare fino a un massimo di 4 bigliettiper singola transazione si legge sul sito della Roma. Quindi per chi non è abbonato e per chi vuole andare all’Olimpico, sarebbe opportuno mettere una sveglia per questa data. Altrimenti poi sarà davvero difficile riuscire ad esserci in una notte da brividi.

Impostazioni privacy