I Friedkin hanno deciso: già bloccato l’erede di Pinto

La Roma avrebbe bloccato l’erede di Tiago Pinto: sicuri gli operatori di mercato. Lo ha scelto Lina Souolukou. 

Ancora una decisione ufficiale non è arrivata. E da Trigoria – si legge su Il Messaggero in edicola questa mattina – trapela poco, o nulla. E se fosse per la CEO Lina Souloukou, che ha gestito le operazioni di mercato lo scorso mese di gennaio visto che Pinto, ormai, era in uscita, non ci sarebbero dubbi sull’erede appunto del giovane dirigente portoghese. Perché le idee, lei, ce le ha belle chiare in testa. Ma una decisione finale spetta ai Friedkin.

Friedkin (Lapresse) – Asromalive.it

Ma nonostante le poche informazioni che arrivano sul nuovo direttore sportivo della Roma, che la prossima estate non solo dovrà cercare di piazzare delle plusvalenze ma dovrà anche gestire il futuro di Dybala e capire se ci sono i margini di trattenere Lukaku, sembrerebbe che la Roma un nome lo abbia bloccato. Un elemento che, come avrete potuto capire, la CEO giallorossa conosce bene, visto che ci ha lavorato già insieme.

La Roma ha bloccato Francois Modesto

Il nome, che già si conosceva, è quello di Francois Modesto, attualmente direttore tecnico al Monza, che insieme alla greca che gestisce adesso le operazioni a Trigoria ha lavorato all’Olympiacos. La Roma, secondo il giornale, lo avrebbe già bloccato, o almeno questo si dice negli ambienti di mercato. Una scelta quindi sarebbe già arrivata. E vedremo se tutto questo verrà confermato poi dai fatti e dall’annuncio ufficiale che prima o poi il club dei Friedkin dovrà dare.

Modesto (Lapresse) – Asromalive.it

In queste ultime settimane, anzi negli ultimi due mesi quasi e cioè dal momento in cui la Roma ha annunciato la separazione con Pinto, di nomi ne sono usciti tanti: da Maurice del Rennes, a Mitchell, e chiudendo con Massara, un ex. Ma c’è sempre stato anche il nome del francese che lavora con Galliani in corsa. E questa corsa sembra proprio averla vinta lui. Magari sabato potrebbe essere l’occasione per un ultimo incontro e chiudere la questione, visto che c’è in programma un Monza-Roma che mette in palio dei punti pesantissimi per i giallorossi in chiave Champions.

Impostazioni privacy