Errore tecnico dell’arbitro: partita sospesa

L’errore tecnico a partita in corso dell’arbitraggio fa sospendere la partita. Ecco la decisione ufficiale

Talvolta capita di assistere ad errore tecnici da parte degli arbitri durante la partita. Abbagli che fanno scatenare l’ira delle tifoserie e delle squadre, creando ancora più confusione ad una situazione solitamente già complicata di suo.

Errore tecnico dell'arbitro: partita sospesa
Arbitro (LaPresse) – Asromalive.it

Quello che è accaduto in Campania nella sfida tra San Leucio e San Pantaleone e il Manocalzati, campionato di Terza Categoria D, ha del clamoroso. Durante la sedicesima giornata è andato in scena una sorta di controllo VAR nello spogliatoio a gara in corso.

Infatti durante il recupero con la squadra di casa vinceva 2-1, in occasione di un calcio d’angolo per gli ospiti, un bruttissimo fallo di un giocatore del San Leucio e San Pantaleone non lascia scampo al direttore di gara che assegna il penalty.

Partita sospesa e sconfitta a tavolino

Le polemiche si scatenano inizialmente dalla parte del San Leucio e San Pantaleone, non tanto per la decisione del contatto in area, abbastanza oggettiva, ma perché il tutto era avvenuto a gioco fermo secondo il loro punto di vista.

L’arbitro si convince e cambia idea, facendo passare le polemiche da una parte all’altra. Insomma, il direttore di gara a quel punto opta per la sospensione momentaneamente la partita. Come se non bastasse, va in scena anche una chiamata con un dirigente dell’AIA.

Errore tecnico dell'arbitro: partita sospesa
Pallone (Lapresse) – Asromalive.it

Insomma, la partita non è di fatto mai terminata perché tra le lunghe pause i giocatori ospiti erano già sotto la doccia quando in realtà il direttore di gara era tornato in campo per far riprendere il gioco. Questo da regolamento ha obbligato il Giudice sportivo ha infliggere una sconfitta a tavolino al Manocalzati con tanto di ammenda e penalizzazione di punti in classifica. Una situazione paradossale che sta ancora facendo discutere.

Impostazioni privacy