Conte ha detto sì, nuova panchina in Serie A: Roma usa e getta

Conte ha detto sì, nuova panchina in Serie A ed effetto domino con la Juventus: tirata in ballo anche la Juventus.

Continuano a generare dibattito e attenzione i tanti aspetti relativi al futuro che attende plurime realtà del nostro campionato, soprattutto alla luce dei cambiamenti interni di quest’ultima stagione che ben lasciano intravedere per assistere ad una massiccia serie di novità a partire dalla prossima estate. Ne sa qualcosa la stessa Roma, prossimamente chiamata al dover ponderare in modo decisivo le scelte sul futuro di Daniele De Rossi, individuando altresì, finalmente, il direttore sportivo col quale apparecchiare il prossimo calciomercato.

Conte Juventus
Antonio Conte (Lapresse) – asromalive.it

 

Non meno veemente, poi, l’attenzione rivolta nei confronti dei numerosi discorsi relativi alle panchine, che non toccheranno solamente la realtà giallorossa. Dopo l’esonero di De Rossi, c’è attesa rispetto alla disambiguazione definitiva sulla posizione dello storico numero 16, attualmente sotto contratto fino a fine campionato. Finito nel mirino anche della Fiorentina, il nome di De Rossi non è, però, l’unico destinato a generare dibattiti e attese nelle prossime settimane.

Conte alla Juventus e Roma ‘usa e getta’, l’annuncio di Righetti

Una grande attenzione, infatti, continua ad essere rivolta anche nei confronti dell’attuale posizione di Massimiliano Allegri alla Juventus, reduce da una prima parte di stagione in cui pareva essere riuscito a trovare una quadratura tale da rendere Vlahovic e colleghi degni competitori di un’Inter rivelatasi poi inarrestabile.

Conte Juventus
Antonio Conte (Lapresse) – asromalive.it

Il futuro del tecnico, però, continua ad essere incerto, soprattutto alla luce degli ultimi risultati e di un contratto in scadenza nel 2025 che va comunque tenuto in considerazione ai fini di nuovi apparecchiamenti in casa Juventus. A tal proposito, meritano di essere riferite le parole dell’ex Roma, Ubaldo Righetti, che ha parlato della situazione in casa bianconera tirando in ballo gli aneliti al gran ritorno di Conte, del quale ha parlato anche con un richiamo al mondo giallorosso.

Questo il suo annuncio alla Rai. “Penso Conte desideri tanto la Juventus, da diverso tempo. C’è da valutare il discorso Allegri, alla luce del pesante anno di contratto: la situazione è da valutare. Però il suo grande desiderio è quello di tornare alla Juve, sicuramente”.

“Ricordo che mi dispiacque un po’ di quando si parlava anche della Roma: in quel momento ha usato un po’ la Roma per fare pressione su un’altra società. E lui alla Roma non è venuto assolutamente“.

Impostazioni privacy