Nuovo allenatore Milan: hanno messo nero su bianco

Nuovo allenatore Milan. La società rossonera, guidata da Gerry Cardinale, non vuole perdere tempo ed ha pertanto dato inizio al post-Stefano Pioli.

In questo inizio di primavera sono le panchine ‘bollenti’ a tenere saldamente attenzionati gli addetti ai lavori del calcio. Mentre Simone Inzaghi, fresco vincitore del tricolore con la sua Inter, freme per annunciare il suo rinnovo di contratto con i nerazzurri, altri suoi illustri colleghi non possono ancora scorgere il loro immediato futuro.

Gerry Cardinale
Gerry Cardinale (LaPresse) Asromalive.it

Sono diverse le grandi squadre che hanno deciso, più o meno apertamente, di cambiare guida tecnica. Il Napoli è la società con più certezze da questo punto divista dopo i disastri della stagione che si sta ultimando. Antonio Conte, Gian Piero Gasperini e Stefano Pioli sembrano i tre orizzonti ancora possibili. Pioli è nella lista di Aurelio De Laurentiis dopo che il Milan ha sancito la fine della collaborazione.

Un rapporto, quello tra i rossoneri ed il tecnico di Parma, durato cinque anni e che può vantare uno splendido scudetto al suo attivo. Ora le strade si dividono e se per il tecnico rimane spalancata l’opzione Napoli, per il Milan la strada che conduce alla scelta definitiva del nuovo tecnico sembra alquanto tortuosa. La società di Gerry Cardinale ha soltanto una certezza: non ascoltare la voce del popolo rossonero.

Il cerchio si stringe

Per agguantare l’Inter, in vista della prossima stagione, per i tifosi del Milan vi è soltanto un tecnico: Antonio Conte. Il suo passato non conta, conta soltanto quello che potrebbe significare, da subito, per il Milan: vittoria. I dirigenti rossoneri, però, non condividono affatto questo pensiero ed il loro sguardo è rivolto decisamente altrove.

Marcelo Gallardo
Marcelo Gallardo (LaPresse) Asromalive.it

Dove conduce lo sguardo della dirigenza rossonera ce lo fa comprendere sisal.it.  Le quote per le scommesse possono, infatti, farci comprendere al meglio gli attuali orientamenti del Milan. Ed il nome al primo posto sorprende, ma non troppo: Marcelo Gallardo, quotato ‘soltanto’ 1.50.

Sembra essere il tecnico argentino quello attualmente in pole position per il dopo-Pioli. ‘Napoleon’, come lo chiamavano i tifosi del River potrebbe sbarcare a Milanello al più presto. Gallardo ha una carriera prestigiosa  alle sue spalle, impreziosita da due Copa Libertadores alla guida del River Plate.

Radiomercato ci informa come in queste ore il tecnico argentino sia impegnato a risolvere il suo ricchissimo contratto dopo essere stato esonerato dall’Al-Ittihad. Si parla di 22 milioni di euro a stagione, come ci fa sapere gazzetta.it. Sistemata la ‘ricchissima questione’ Gallardo sarà pronto per aprire la trattativa con il Milan.

Impostazioni privacy