Lukaku dice addio alla Roma, blitz a sorpresa in Serie A

Il futuro di Romelu Lukaku potrebbe essere ancora in Serie A. L’intreccio che spariglia le carte e apre le porte a nuovi intrecci

Si prospetta un’estate densa di profondi cambiamenti in casa Roma. Non sono pochi, infatti, i reparti che l’area mercato giallorossa sarà chiamata a rimpolpare. In attesa di definire in ogni suo aspetto i discorsi riguardanti il nuovo DS, le prossime mosse della Roma sembrano essere scandite da alcuni punti fermi.

Lukaku dice addio alla Roma, ma resta in Serie A: binomio da sogno
Lukaku (LaPresse) – Asromalive.it

A cominciare dall’attacco, ad esempio. La situazione riguardante il futuro di Romelu Lukaku rappresenta soltanto una delle tante opzioni da monitorare con attenzione. Allo stato attuale delle voci, sembra comunque piuttosto complicato che “Big Rom” possa prolungare la sua esperienza in giallorosso. Atterrato all’ombra del Colosseo con la formula del prestito secco senza diritto né obbligo di riscatto, Lukaku farà ritorno al Chelsea ma solo per poco. Dopo averne caldeggiato l’addio in tempi e in modi diversi, infatti, i Blues continuano a chiedere almeno 35-40 milioni per lasciar partire il proprio centravanti, che continua a calamitare l’interesse di diversi club in Arabia.

Calciomercato Roma, Lukaku con Conte: l’opzione è servita su un piatto d’argento

Ad ogni modo non è affatto escluso che Lukaku ritorni a vestire la maglia di una squadra italiana, anche a stretto giro di posta. Le voci riguardanti il possibile binomio Conte-Napoli potrebbero direttamente influenzare anche il futuro dell’attuale numero 90 della Roma, per il quale l’ex allenatore del Tottenham stravede.

Lukaku dice addio alla Roma, ma resta in Serie A: binomio da sogno
Lukaku (LaPresse) – Asromalive.it

Intervenuto sulle frequenze di Radio Marte, il giornalista di Sky Sport Luca Marchetti si è espresso in questi termini sul possibile approdo di Lukaku all’ombra del Vesuvio. Ecco quanto evidenziato a riguardo: “Lukaku come primo obiettivo di Conte? Perché no!? C’è un grande rapporto tra i due, le migliori stagioni le ha fatte con lui e sa fare bene in Serie A. Lukaku stesso sarebbe contento di essere allenato da Conte in Italia. Il Chelsea non lo terrà, quindi non avrebbe costi eccessivi”.

Impostazioni privacy