Doppietta capitale, dal Napoli alla Roma: 20 milioni di euro | ASRL

Oggi la Roma giocherà la sua ultima partita in casa: i tifosi sperano in un buon risultato, ma anche in un calciomercato estivo di livello

Legata già in passato ad emozioni forti, a gioie (la vittoria dello scudetto nel 1983 a Genova) e dolori (l’addio al calcio di Francesco Totti), la partita di questa sera contro il Genoa potrebbe rappresentare l’ultima esibizione in uno Stadio Olimpico pieno per diversi giocatori della Roma. Il primo nome che viene in mente è, senza dubbio, quello di Romelu Lukaku, pronto a fare rientro al Chelsea dopo la positiva annata vissuta in prestito con la maglia giallorossa.

Doppietta capitale, dal Napoli alla Roma: 20 milioni di euro
De Rossi e Calzona (Lapresse) – asromalive.it

Complici la clausola rescissoria da 12 milioni di euro e i dubbi dei Friedkin su un eventuale rinnovo contrattuale per eliminarla, anche attorno al futuro di Paulo Dybala al momento non si hanno troppe certezze, così come sugli altri giocatori arrivati in prestito in estate o a giugno (ad oggi il calciatore più vicino al riscatto sembra Angelino).Per altri nomi, l’ipotesi di non vederli più in maglia romanista è più una speranza che una preoccupazione per la maggior parte dei tifosi giallorossi.

Roma sul gioiellino del Monaco: sfida al Napoli

Al netto di tutte queste incognite, l’unica certezza che avrà in mano Daniele De Rossi nel corso delle prime riunioni di mercato con il nuovo direttore sportivo, Florent Ghisolfi, è quella riguardante una ristrutturazione molto profonda dell’attuale rosa, incapace di centrare la Champions League con le proprie forze. Il tecnico giallorosso ha già fatto capire pubblicamente di volere uomini di gamba e d’intensità fisica, sposando l’idea di andare a scandagliare anche il mercato dei giovani.

Roma sul gioiellino del Monaco: sfida al Napoli
Maghnes Akliouche (Lapresse) – asromalive.it

In tal senso, un profilo già apprezzato dagli scout giallorossi, e su cui sicuramente potrà dare un parere più approfondito il quasi ex direttore sportivo del Nizza, è quello di Maghnes Akliouche. Diviso tra il ruolo di centrocampista offensivo e quello di ala destra, il 22enne mancino alla sua prima vera stagione da titolare in Ligue1 ha collezionato 8 gol e 4 assist in 31 presenze in tutte le competizioni. Il problema per la futura dirigenza capitolina, oltre alla valutazione di 20-25 milioni di euro, è che sul giocatore del Monaco hanno messo gli occhi anche altre squadre europee, comprese Napoli PSG.

 

Impostazioni privacy