Voti Roma-Genoa, Lukaku segna e saluta: tripla bocciatura

Voti Roma-Genoa, Lukaku segna e saluta: l’ultima all’Olimpico di Big Rom si chiude con un suo gol.

Si è da poco conclusa la penultima gara della stagione della Roma di De Rossi, attesa dal delicato quanto importante incrocio con il Genoa di Gilardino, arrivato nella Capitale con una situazione in classifica pressoché comoda ma che lasciava comunque presagire un atteggiamento attento e concreto per mettere in difficoltà i giallorossi. A poche ore di distanza dal pareggio della Lazio sul campo dell’Inter, i novanta minuti di oggi hanno rappresentato una discriminante fondamentale ai fini di una corsa europea che sta, da qualche settimana a questa parte, iniziando a sentenziare in modo definitivo.

Voti Roma-Genoa
Romelu Lukaku (Lapresse) – asromalive.it

Le due capitoline sanno di dover fare affidamento sull’Atalanta giovedì prossimo, per la finale di Europa League contro il Bayer Leverkusen, impegnandosi altresì in una corsa al sesto posto che potrebbe risultare fondamentale. I punti odierni, insomma, avevano una valenza tutt’altro che trascurabile, sottintendendo per Dybala e compagni la possibilità di piazzarsi ufficialmente davanti ai biancocelesti.

Voti Roma-Genoa, Lukaku segna e saluta:

La gara non è stata delle più semplici, come ben restituisce il risultato   e i pochi eventi registrati nel corso di una prima frazione di gara scevra di grandi emozioni e contraddistinta da una palese imprecisione sotto porta o negli ultimi metri. La chiusura della squadra di Gilardino aveva, infatti, costretto più volte Cristante e Paredes a cercare il tiro da fuori, senza mai impensierire in modo concreto Martinez e compagni di reparto.

Voti Roma-Genoa
Romelu Lukaku (Lapresse) – asromalive.it

Poche le palle, poi, toccate da Lukaku nella prima parte di gara, con diverse trame offensive o tentativi di affondo soprattutto sulle fasce o con la qualità di un Baldanzi volenteroso ma ancora lungi dal sapere impattare con certezza in una squadra che lo ha tanto cercato e alla quale può dare non poco anche nel futuro prossimo. Restando al presente, la seconda frazione di gioco, ha visto Lukaku impensierire con maggiore concretezza Vogliacco, bravo nel contropiede della Roma intorno al 65 esimo minuto.

 

Svilar 7; Celik 6.5 , Llorente 6.5 , NDicka 6, Angelino 7; Cristante 6, Paredes 5, Bove 6; Baldanzi 5, Pellegrini 5 , Lukaku 7

Impostazioni privacy