Roma, trasferimento immediato Friedkin: gran ritorno a Trigoria

Trasferimento ‘storico’ della Roma, decisione presa dai Friedkin: tutto pronto a Trigoria per il passaggio di consegne.

Con una stagione ormai prossima alla conclusione e contraddistinta da un percorso certamente scindibile in una fase pre e post-esonero di Mourinho, in quel di Trigoria è ormai tempo di pensare al futuro e all’organizzazione della realtà presidenziale e dirigenziale che attende i Friekdin nelle settimane e nei mesi a venire.

Roma
Dan e Ryan Friedkin (Lapresse) – asromalive.it

Ai piani alti del centro Bernardini, in attesa della sentenza definitiva relativa alla Champions League, strettamente legata, ora, al percorso dell’Atalanta, si sta cercando di lavorare per catalizzare nel migliore dei modi il percorso con Daniele De Rossi in vista del nuovo campionato. Le ultime settimane, da questo punto di vista, sono state non poco indicative, con un insieme di scelte societarie che parrebbero poter andare in una direzione ben precisa: l’assenza di discorsi per i rinnovi di chi sia notoriamente in scadenza contrattuale pare preannunciare la sempre più vicina sortita di giocatori quali Spinazzola o Rui Patricio.

Roma, sede legale spostata a Trigoria: i Friedkin hanno deciso

Senza dimenticare di quella questione prestiti che pure parrebbe essere pressoché delineata, le situazioni e le evoluzioni di queste ultime parentesi decisionali stanno abbracciando una pluralità di aspetti non poco eterogenea. Dall’individuazione del nuovo direttore sportivo al consequenziale apparecchiamento di un calciomercato ancora da disambiguare ma che pare essere destinato a cambiare la Roma con profili che rispondano a caratteristiche atletiche e psicologiche già chiarite dallo stesso De Rossi.

Roma
Dan Friedkin (Lapresse) – asromalive.it

A ciò, poi, bisogna aggiungere anche tutto ciò che concerni il mondo di Trigoria in lato senso, dove oltre allo svuotarsi degli armadietti di diversi giocatori e all’approdo di volti nuovi come Ghisolfi o elementi pronti a corroborare la rosa, si attende un’altra grande novità. Dopo sei anni trascorsi in zona Eur, con maggiore precisione presso l’ormai noto viale Tolstoj, la Roma ha deciso di cambiare la propria sede.

I Friedkin intendono, infatti, avere tutta la società presso il centro Bernardini, destinato prossimamente a riempirsi di nuovi uffici e del consequenziale arrivo di dipendenti e collaboratori del club.

Impostazioni privacy