Dalla Roma all’Inter: hanno messo nero su bianco

Dalla Roma all’Inter. Il campionato non ha ancora mandato in scena il suo ultimo atto che il mercato inizia già ad infiammare con le sue ‘voci’.

Il prossimo fine settimana sancirà il termine del campionato di Serie A. La vittoria tricolore dell’Inter è stata accompagnata dal trionfo europeo dell’Atalanta nella finale di Europa League disputata a Dublino contro il Bayer Leverkusen.

Beppe Marotta
Giuseppe Marotta (LaPresse) Asromalive.it

Vittoria che potrebbe assicurare addirittura sei formazioni italiane nella prossima Champions League. La Roma ieri a tifato a squarciagola per la formazione di Gian Piero Gasperini. La vittoria dell’Atalanta, infatti, rappresentava il primo step per alimentare le speranze di qualificazione della formazione giallorossa alla coppa più ambita.

Ora Daniele De Rossi dovrà procedere al contrario e tifare contro i bergamaschi che non devono andare oltre il quinto posto in classifica, altra, e determinante condizione, per vedere la Roma sbarcare in Champions.

Il tempo, però, avanza velocemente e c’è da programma re il futuro. In casa giallorossa è arrivata la comunicazione ufficiale della firma del nuovo direttore dell’area tecnica, Florent Ghisolfi. Una firma fondamentale che anticipa quella ormai prossima di Daniele De Rossi come allenatore della Roma fino al 2027.

Ghisolfi contro Marotta

Tasselli fondamentali per far partire il piano di rafforzamento della nuova Roma. La quale è attesa non da semplici ritocchi, ma da un profondo cambiamento che dovrebbe portare a diversi nuovi ingressi. Sei-otto volti nuovi, infatti, potrebbero sbarcare la prossima estate a Trigoria.

Amar Dedic
Amar Dedic (LaPresse) Asromalive.it

Su un profilo, seguito a suo tempo dalla Roma, il nuovo ds giallorosso potrebbe scontarsi con l’osso più duro: Beppe Marotta. Amar Dedic, classe 2002, difensore del Salisburgo e della nazionale bosniaca, è da tempo nel mirino della società campione d’Italia. Anche la Roma, però, conserva l’interesse per il promettente esterno.

Un profilo molto più che interessante, ma che certo non arriverebbe in Italia a prezzi modici. E su dove potrebbe andare una mano ce la possono dare le quote della Sisal. Per l’agenzia di scommesse Dedic all’Inter è dato a 4.00. Quota che indica una concreta fattibilità dell’operazione.

La Roma, e Florent Ghisolfi, osservano con attenzione gli eventuali sviluppi della vicenda Dedic. Siamo soltanto alle prime battute di una lunga estate calda per il mercato della Roma.

Impostazioni privacy