Oaktree fa subito cassa con l’Inter: gode anche la Roma

Oaktree non perde tempo ed un attimo dopo aver acquisito la proprietà dell’Inter parte con i conteggi, ed i conseguenti tagli, per sistemare i conti.

L’ultima settimana calcistica non ha mancato di regalare emozioni forti. Dalla vittoria della Coppa Italia da parte della Juventus, con tutto il codazzo di polemiche legate allo sfogo di Massimiliano Allegri, fino al meraviglioso trionfo dell’Atalanta in Europa League.

Beppe Marotta
Beppe Marotta (LaPresse) Asromalive.it

Quasi nel mezzo, tra le due vittorie, ecco le vicende, annunciate come non mai, che hanno toccato la società campione d’Italia. La proprietà dell‘Inter è passata di mano e dopo gli otto anni ‘cinesi’ con Suning ora ‘riposa’ tra le braccia del fondo americano Oaktree.

Da Milano, sponda nerazzurra, filtra tranquillità, eppure qualcosa sembra già muoversi all’interno della nuova proprietà. Il fondo americano non è Massimo Moratti, non è innamorato dei colori nerazzurri e non ha certo a cuore le sorti dell’Inter, se non quelle che fanno diretto riferimento ai suoi conti.

Al di là dell’enorme debito maturato dalla famiglia Zhang, il bilancio dell’Inter dà segnali di ripresa. Marotta ed i suoi collaboratori hanno lavorato bene, sono arrivati anche i risultati sportivi a confortare il loro lavoro. A quanto pare, però, non è ancora abbastanza.

Oaktree spaventa i tifosi dell’Inter

I conti dell’Inter devono migliorare ulteriormente. Appena acquisita la proprietà della società nerazzurra, il fondo americano ha immediatamente alzato la voce. La qual cosa pare abbia sorpreso, non poco, Beppe Marotta.

Khéphren Thuram
Khéphren Thuram (LaPresse) Asromalive.it

Fabio Santini, a TvPlay, ha espresso il suo giudizio riguardo l’attuale situazione in seno alla società Inter: “Per me da qui ad un numero ragionevole di mesi Marotta sarà il nuovo presidente dell’Inter. Il cambio di proprietà potrebbe favorire la cessione di Thuram più che di Lautaro. In pole c’è l’Arsenal che vorrebbe almeno uno dei due“.

Poche ore stanno già orientando in maniera decisa il mercato dell’Inter. L’eventuale ipotesi di cessione di Marcus Thuram viene monitorata con attenzione anche da Roma e Juventus. L’addio del maggiore dei due eredi di Lilian Thuram, allontanerebbe, di fatto, l’approdo in nerazzurro di suo fratello, Khéphren Thuram. Un particolare che avrebbe non poco rilievo.

Alla Roma è appena arrivato Florent Ghisolfi come nuovo direttore tecnico. Proviene dal Nizza, il club di appartenenza del centrocampista francese, classe 2001. Qualora tramontasse l’ipotesi Inter, avversaria temibile sul mercato, ecco che la Roma potrebbe inseguire il tuttocampista della nazionale di Didier Deschamps.

Florent Ghisolfi contro Cristiano Giuntoli? Chissà.

Impostazioni privacy