Un rinnovo dopo l’altro: doppietta choc della Roma

La Roma chiuderà il proprio campionato domenica contro l’Empoli, ma prima ci sono delle notizie che riguardano alcuni rinnovi.

Dopo aver battuto il Genoa domenica scorsa il Genoa di Alberto Gilardino, la Roma di Daniele De Rossi ha chiuso aritmeticamente il proprio campionato al sesto posto. In attesa di conoscere se parteciperà o meno alla prossima edizione della Champions League, tutto dipenderà dal quinto posto o meno da parte dell’Atalanta (che ieri sera ha vinto l’Europa League), i giallorossi chiuderanno ila stagione contro l’Empoli di Davide Nicola. 

Rinnovi in casa Roma
Daniele De Rossi (LaPresse) – Asromalive.it

I giallorossi, dunque, hanno poco da chiedere a questa gara, mentre i toscani si giocano la permanenza nel campionato di Serie A. Tuttavia, considerando le caratteristiche caratteriali dello stesso Daniele De Rossi, la Roma sicuramente non lascerà nulla al caso nel match del Castellani contro i toscani. 

Tra i possibili titolari della sfida contro l’Empoli di Davide Nicola bisogna inserire sicuramente Rui Patricio. Il portoghese, dopo che ha perso il posto in favore di Svilar, potrebbe tornare dune a giocare dal primo minuto. Tuttavia, in attesa della gara contro i toscani, bisogna registrare degli importanti aggiornamenti di mercato che riguardano proprio i due estremi difensori di Daniele De Rossi. 

Roma, Svilar verso il rinnovo: potrebbe restare anche Rui Patricio

Come quanto riportato da ‘Il Messaggero’, infatti, uno dei primi atti di Florent Ghisolfi da direttore sportivo della Roma sarà il rinnovo di Svilar. L’ex Benfica guadagna attualmente solo un milione di euro a stagione, cifra troppo bassa per uno dei protagonisti di questa ottima seconda parte di stagione da parte del team guidato da Daniele De Rossi. 

Futuro Svilar
Mile Svilar (LaPresse) – Asromalive.it

La Roma, dunque, non cercherà di compiere una plusvalenza con Svilar, arrivato da parametro zero dal Benfica nel 2022, ma gli affiderà il posto da titolare sin da subito. Tuttavia, nonostante il contratto in scadenza, in casa giallorossa potrebbe restare anche lo stesso Rui Patricio. E’ piaciuto a tutti, infatti, il comportamento del portoghese una volta che ha perso il posto da titolare in favore del suo collega.  Se dovesse restare nel team capitolino, ovviamente, l’ex Wolverhampton andrebbe a percepire uno stipendio molto inferiore rispetto ai 3 milioni attuali. 

Impostazioni privacy