Conte al Napoli: non solo Lukaku, Roma e Lazio saccheggiate

Conte al Napoli. Questa volta ci siamo. Aurelio De Laurentiis sembra davvero ad un passo dal sogno di portare al Napoli il tecnico salentino.

Errare humanum est perseverare autem diabolicum“, dicevano i latini (commettere errori è umano, ma perseverare, nell’errore, è diabolico). Sembra il titolo dell’ultimo film del produttore cinematografico, nonché presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis. Un film dell’orrore che ha coinvolto direttamente il club partenopeo.

Antonio Conte
Antonio Conte (LaPresse) Asromalive.it

La scelta dell’allenatore che avrebbe dovuto sostituire il tecnico che ha reso possibile il sogno più grande, Luciano Spalletti e lo scudetto dopo trentatré anni, si è rivelato un rosario di scelte sbagliate. Garcia, Mazzarri, Calzona.

Il campionato del Napoli si è chiuso con il decimo posto in classifica e fuori dall’Europa tutta. Sembrano le condizioni migliori per un radicale cambio di rotta. Le condizioni migliori per portare sotto il Vesuvio il migliore: Antonio Conte.

Il primo nome nella lista del presidente del Napoli. L’unico per il quale il suo maestoso ‘ego’ si sarebbe sopito.

Ora sembra davvero ad un passo l’approdo di Antonio Conte a Castel Volturno. Per il tecnico salentino gli ultimi dubbi sembrano essere svaniti, così come la possibilità di sedersi sulla panchina della Juventus o del Milan. Dopo un infinito anno sabbatico il tecnico di Lecce è pronto a ripartire. E a vincere.

Le richieste di Antonio Conte

Con il tempo Conte si sarà anche un po’ addolcito nei modi ed avrà abbassato le sue pretese economiche e tecniche, ma rimane un allenatore che non partecipa mai se non per vincere o, almeno, tentare di farlo.

Romelu Lukaku
Romelu Lukaku (LaPresse) Asromalive.it

Il Napoli che De Laurentiis gli affiderà dovrà pertanto avere una rosa importante. Obiettivo: sfidare Inter, Milan Juventus, Atalanta per il titolo. E per inseguire un tale obiettivo ecco i primi nomi messi sul tavolo. Romelu Lukaku sembra, quasi inevitabilmente, il primo dei desideri del tecnico salentino.

Con 21 gol in 26 partite il gigante belga, ora alla Roma ma di proprietà del Chelsea, ha dimostrato che sa ancora farsi valere. L’addio di Victor Osimhen ‘regalerà’ tanti denari al Napoli, ma Lukaku potrebbe arrivare anche con la formula del prestito con la società partenopea che si assume l’onere del ricco ingaggio.

La lista di Conte, però, tocca anche l’altra sponda del Tevere. Interessa, e non poco, anche Luis Alberto, il 31enne centrocampista spagnolo che ha deciso di separarsi dalla società biancoceleste. Claudio Lotito non lo lascerà partire per meno di 15 milioni di euro.

Sta nascendo il Napoli di Antonio Conte sulla pelle di Roma e Lazio. I due club resteranno a guardare?

Impostazioni privacy