Dalla Roma alla Juve, altro che gran ritorno: ha già deciso

Dalla Roma alla Juventus, salta il gran ritorno: decisione già presa e sentenza immediata.

A stagione conclusa, in quel di Trigoria può finalmente iniziare quella tanto attesa programmazione in vista di un futuro che, fino a qualche ora fa, passava per le sentenze finali di campionato. Non è bastata, come noto, la vittoria dell’Atalanta in Europa League per garantire l’accesso ai giallorossi l’accesso alla prossima Champions League tramite il sesto piazzamento, generando in tale modo l’impossibilità di poter contare su un cuscinetto economico che non poca valenza avrebbe avuto per i Friedkin e per il modus operandi di Ghisolfi.

Calciomercato Roma
Daniele De Rossi (Lapresse) – asromalive.it

Diverse strategie e tipologie di nomi, dunque, potrebbero ora essere adoperate ai fini della costruzione di una squadra che, ad ogni modo, dovrà rispondere ai dettami e alle indicazioni di mister De Rossi, sia da un punto di vista tecnico-tattico che della mentalità. Proprio in attesa di evoluzioni su un calciomercato che si appresta ad essere ricco di eventi ed emozioni, complice anche il walzer di panchine che sta per avere inizio, in casa Roma restano diverse le questioni da disambiguare.

Dalla Roma alla Juve, niente ritorno di Calafiori: ha già deciso

In tanti partiranno, come le attuali situazioni contrattuali o di scadenza prestito lasciano ben intravedere, già da tempo. Situazioni come quelle legate a nomi importantissimi quali Dybala e Lukaku sono ancora in piena valutazione, mentre in una certa direzione, stando alle ultime informazioni, pare aver assunto uno scenario leggermente infiammatosi qualche settimana fa.

Calciomercato Roma
Riccardo Calafiori (Lapresse) – asromalive.it

Ci riferiamo alla possibilità di vedere Calafiori tornare alla Roma, alla luce della sua fede e della sua nascita biografica e calcistica, oltre che legata al rapporto quasi fraterno con Daniele De Rossi. Uno scenario del genere ha sottinteso sin dall’inizio grandi difficoltà e, stando a quanto riferito da Mirko Nicolino, la situazione è destinata a scemare. Non ci sarà alcun ritorno di Calafiori, alla luce dell’assenza di avvicinamenti tra le due parti.

Calafiori, secondo la medesima fonte, lavorerebbe volentieri sotto la gestione di Thiago Motta, e non sarebbe assolutamente intenzionato a dire di no davanti a offerte della Juventus.

Impostazioni privacy