Roma e Inter perdono il treno: colpo Juve da 25 milioni

Roma e Inter perdono il treno, La stagione nerissima del Napoli avrà serie conseguenze sul mercato. Arrivi ma anche, e soprattutto, partenze eccellenti.

Un ‘umiliante’ decimo posto che grida vendetta. I fischi, e la rumorosa contestazione, dei tifosi partenopei presenti allo Stadio Diego Armando Maradona dopo l’ennesima, ultima, deludente esibizione dell’ormai ex formazione campione d’Italia, lo hanno fatto chiaramente intendere.

Cristiano Giuntoli
Cristiano Giuntoli (LaPresse) Asromalive.it

I tifosi azzurri, che soltanto un anno fa festeggiavano uno splendido scudetto, sognandone di vincerne altri in serie, non sanno a quale santo votarsi. Ma questa volta San Gennaro sarà lasciato in pace. Sembra, invece, che si possa compiere da qui a breve un miracolo sportivo che a Napoli attendono da settimane.

L’arrivo di Antonio Conte sulla panchina partenopea sembra ormai questione di ore e di dettagli. Quando i protagonisti della vicenda sono il tecnico salentino ed il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, occorre, però, attendere il comunicato ufficiale e, per sicurezza, ancora qualche minuto.

Ora, più che mai, Napoli ed il Napoli, hanno bisogno del sergente di ferro di Lecce. Soltanto lui può cambiare la formazione azzurra e le scelte, apparentemente irrevocabili, di alcuni importanti protagonisti. Come quella del capitano dello scudetto, Giovanni Di Lorenzo.

Voglia di andar via

Una stagione ‘orribile’, condita da contestazioni feroci alla squadra. Non sono certo mancati attacchi durissimi da parte della tifoseria che hanno raggiunto, in tempi e momenti diversi, tutti i profili top della squadra, capitano incluso.

Giovanni Di Lorenzo
Giovanni Di Lorenzo (LaPresse) Asromalive.it

Classe 1990, Giovanni Di Lorenzo sembra aver maturato la decisione di cambiare aria. Contestare va bene, ma forse, secondo il capitano partenopeo, i tifosi sono andati troppo oltre. Si è superata un’immaginaria linea rossa oltre la quale non sarebbe stata consentito andare. Ed invece quel limite è stato varcato.

L’esterno azzurro di Castelnuovo di Garfagnana vuole lasciare il Napoli, ma rimanere in Italia. E’ bastato soltanto sentire in lontananza il fischio del ‘treno azzurro’ in arrivo che diversi top club italiani si sono messi sulle sue tracce. Roma, Inter e Juventus sono pronte a sferrare l’attacco decisivo come riportato dall’edizione odierna di Tuttosport.

Il Napoli valuta il suo capitano 25 milioni di euro. Cifra importante che sembra mettere più in difficoltà la Roma che non potrà usufruire dei denari provenienti dalla Champions League. Giuntoli conosce molto bene il capitano del ‘suo’ Napoli, e vorrebbe ‘consegnarlo’ al nuovo, presunto, tecnico bianconero Thiago Motta.

Nel caso il tecnico italo-brasiliano potrebbe dare il via libera all’addio di capitan Danilo, idolo dei tifosi bianconeri. La nuova Juventus di Cristiano Giuntoli riparte dal…Napoli.

Impostazioni privacy