Conte tradito: rifiuto totale e via libera Roma

Antonio Conte sta per diventare il nuovo allenatore del Napoli, ma per il tecnico pugliese bisogna già segnalare delle brutte notizie.

Dopo l’ultima giornata di campionato, la Roma di Daniele De Rossi ha detto ufficialmente addio alle speranze di accedere alla prossima edizione della super Champions League. Con la vittoria ottenuta domenica scorsa ottenuta contro il Torino, infatti, l’Atalanta di Gian Piero Gasperini ha chiuso ai giallorossi le porte della massima competizione europea per club. 

Cattive notizie per Conte
Antonio Conte (LaPresse) – Asromalive.it

La Roma, dunque, giocherà l’anno prossimo l’Europa League. Una volta archiviata questa stagione, di fatto, la luce dei riflettori in casa capitolina è tutta rivolta al calciomercato. In questi ultimi giorni, infatti, ci sono stati diversi calciatori che sono stati accostati alla squadra di Daniele De Rossi.

Il club capitolino, innanzitutto, ha bisogno di trovare una nuova prima punta centrale, visto che Romelu Lukaku tornerà al Chelsea. In questi ultimi giorni, infatti, si è fatto di nuovo il nome di Alvaro Morata, visto che la sua clausola rescissoria vale quest’anno 12 milioni di euro. Tuttavia, in attesa di aggiornamenti sulla ricerca della prima punta, bisogna segnalare delle novità su un altro obiettivo dei dirigenti della Roma.

Di Lorenzo, l’agente: “Conte vuole che Giovanni resti? Il Napoli doveva pensarci prima”

In questi ultimi giorni, infatti, il nome di Giovanni Di Lorenzo è stato più volte accostato a quello della Roma. Il terzino, di fatto, ha chiuso con il Napoli e, dunque, i giallorossi potrebbero inserirsi nella corsa per acquisire le sue prestazioni. 

Dichiarazioni agente Di Lorenzo
DI Lorenzo (LaPresse) – Asromalive.it

Nel frattempo, esattamente ai microfoni ufficiali di ‘TeleA’, ci sono delle dichiarazioni molto importanti proprio da parte dell’agente di Di Lorenzo, ovvero Mario Giuffredi: Giovanni è imprescindibile per Conte? Il Napoli avrebbe dovuto pensarci prima, le parole si pesano e possono far male.  Avrebbero dovuto, magari prendere prima l’allenatore e poi andare da Di Lorenzo”.

Queste parole di Giuffredi, di fatto, possono sembrare una sorta di ‘tradimento’ per Antonio Conte. Il tecnico pugliese, sempre più vicino a diventare il nuovo allenatore del Napoli, aveva ribadito la centralità all’interno del suo progetto di Giovanni Di Lorenzo.

Impostazioni privacy