Calciomercato Roma, altro che Conte: ribaltone Lukaku

Calciomercato Roma, altro che Conte: ribaltone Lukaku. Ecco quello che potrebbe succedere nelle prossime settimane. Ci sono delle valutazioni in corso 

Una sola cosa è certa al momento. Lukaku, che non parteciperà come sappiamo alla spedizione australiana della Roma, tornerà al Chelsea per la fine del prestito. Per il resto si sta chiacchierando tanto e i giornali stanno scrivendo tanto su quello che potrebbe essere il futuro del centravanti belga.

Calciomercato Roma, altro che Conte: ribaltone Lukaku
Lukaku (Lapresse) – Asromalive.it

Il Chelsea ha fissato il prezzo un anno fa: 43milioni di euro. Una cifra altissima che, però, potrebbe anche essere trattabile. A quanto pare, i Blues, si potrebbero “accontentare” anche di 35milioni di euro. Che sono tantissimi soldi, ovviamente, e che la Roma senza qualificazione alla prossima Champions League magari non potrebbe spendere. Ma nulla è ancora deciso, almeno stando alle informazioni che sono state riportate da Jacopo Palizzi, speaker di TeleRadioStereo.

Calciomercato Roma, la situazione Lukaku

“E se il nuovo centravanti della Roma fosse Lukaku? L’Arabia forse è l’unica meta che permetterebbe al Chelsea di monetizzare davvero, ma a Lukaku piace come soluzione? Il suo parere conta non poco. Riflessioni in corso su eventuale possibilità di conferma”. Questo ha scritto sul proprio profilo X Palizzi. Quindi a quanto pare ci possono essere delle speranze di rivedere ancora Lukaku in giallorosso.

Calciomercato Roma, altro che Conte: ribaltone Lukaku
Lukaku (Lapresse) – Asromalive.it

Ovvio che in questi giorni si parlerà anche molto di lui. Soprattutto in ottica Napoli qualora dovessero venire confermate tutte le voci che portano ad Antonio Conte come allenatore. E sappiamo qual è il rapporto tra i due. Vedremo quello che succederà nel corso delle prossime settimane, e se davvero potrebbe rimanere in piedi questa pista Lukaku ancora nella Capitale. Il problema centravanti, De Rossi, non ce lo avrebbe più.

Impostazioni privacy