Addio immediato Roma, nuova firma in Serie A

Addio immediato Roma e nuova firma in Serie A, c’è già la data della separazione. Ecco gli ultimi aggiornamenti.

Il corpo di questioni da affrontare in casa Roma resta ricco e prodromico di possibili sorprese, alla luce dei tanti cambiamenti che attendono il mondo di Trigoria, fin qui già toccato da eventi e situazioni in grado di generare discussioni, sorprese, attese e passi in avanti rispetto al passato.

Calciomercato Roma
Daniele De Rossi (Lapresse) – asromalive.it

La stessa presenza di De Rossi, fino a qualche tempo fa, avrebbe rappresentato una piacevole ma inattesa novità, emblema al giorno d’oggi del superamento di quel progetto catalizzato con Mourinho ormai tre anni fa ed ufficialmente evaso a metà gennaio. A fungere da triste filo rosso in una storia ricca di cambiamenti e novità, figura ancora la mancata qualificazione alla prossima Champions League da parte della Roma, che ha chiosato per l’ennesima volta la stagione alle spalle dei primi quattro posti, con l’aggravante di non essere riuscita a godere dei possibili vantaggi che sarebbero derivati dalla vittoria dell’Atalanta in Europa League.

Addio immediato Azmoun, non solo il Siviglia: può restare in Serie A

Riflessioni su responsabilità condivise e ponderazioni volte ad evitare gli errori del passato sono sicuramente in atto da non poco tempo, con la società tutta attesa da un’estate che, come dicevamo, risulta già in queste settimane foriera di grandi cambiamenti e novità. Particolare attenzione, da questo punto di vista, sarà rivolta a scenari relativi a posizioni di nomi altisonanti come quelli di Dybala e Lukaku, parallelamente a monitoraggi su chi, con più o meno certezze, risulti ad oggi destinato a lasciare la Capitale.

Calciomercato Roma
Sardar Azmoun (Lapresse) – asromalive.it

Il riferimento, ovviamente, non può che essere anche ai diversi profili approdati in prestito nel corso di questi ultimi mesi, oggetto di attenzioni e valutazioni che non necessariamente potrebbero portare a delle conferme. La giornata odierna, da tale punto di vista, ha permesso di assistere alla decisione di riscattare Angelino dopo i sei mesi trascorsi alla corte di De Rossi. Al contempo, però, va segnalato quanto riferito da Fabrizio Romano rispetto ad uno scenario simile ma destinato ad avere probabilmente un epilogo diverso.

Ci riferiamo alla posizione di Sardar Azmoun, approdato a Roma a fine agosto, in prestito dal Bayer Leverkusen. Distintosi per una stagione non sempre caratterizzata da grande continuità, l’iraniano ha comunque dimostrato qualità e valori importanti, tornati utili non poche volte durante la gestione di Mourinho prima e De Rossi poi.

Il periodo di prestito scadrà la prossima settimana e, secondo la su citata fonte, sul giocatore va segnalata anche qualche presenza italiana: non solo il Siviglia, dunque, ma anche la possibilità di vedere l’ex Zenith permanere nel nostro campionato ma, questa volta, con un’altra casacca. Seguiranno aggiornamenti.

Impostazioni privacy