Dybala e Chiesa al centro della Roma, il piano B di De Rossi

‘Nuovo’ numero 9 e firma immediata in Serie A, De Rossi ha già il piano B. Ecco gli ultimi aggiornamenti. 

La chiosa stagionale della Roma, distintasi per un percorso altalenante ma, soprattutto nella seconda parte di campionato, contraddistinto anche da un’importante continuità di rendimento, sta portando il calciomercato ad entrare già nel vivo. Questo, soprattutto alla luce delle diverse defezioni palesate dalla squadra e dalla consecutiva necessitò di Ghisolfi e colleghi di trovare le giuste contromisure per mettere nelle mani di De Rossi una rosa all’altezza, che ne rispetti visioni e aneliti.

Calciomercato Roma
Tammy Abraham (Lapresse) – asromalive.it

Il compito del nuovo DS non sarà semplicissimo, anche alla luce di quei must economici che, anche questa volta, graviteranno sul budget dei Friedkin e sui consequenziali margini di manovra della società. Al contempo, però, va evidenziato come le restrizioni finanziarie paiano destinate, finalmente, ad essere quantomeno più elastiche rispetto al recente passato, con la Roma che, sempre previa progettualità e capacità di visione, potrebbe comunque parzialmente ovviare al mancato approdo alla Champions League e alle ripercussioni economiche che ne sono derivate.

Dybala falso nove e investimento alla Chiesa: c’è anche Laurienté per la Roma

Servirà, insomma, saper fiutare gli scenari giusti e le capacità di inserimento in piste e trattative che ben si sposino con la richiesta di De Rossi e le opportunità economiche del club. I punti sui quali lavorare restano numerosi e, tra i vari, si segnala ancora quel corpo di decisioni relativo all’attacco, foriero di novità anche a stretto giro.

Calciomercato Roma
Paulo Dybala (Lapresse) – asromalive.it

Non solo, infatti, la curiosità di apprendere l’evoluzione definitiva di un futuro di Lukaku ad oggi ormai sempre più chiaro e lontano dalla Capitale; oltre al mancato riscatto di Big Rom, infatti, si potrebbe prossimamente assistere all’addio di Abraham. Ciò, come raccontato, genererebbe una virata di Ghisolfi e colleghi sul complicato ma intrigante scenario David. Secondo “Il Corriere dello Sport”, però, non sono da escludersi nemmeno dei piani B.

Non solo in termini di nomi quanto, piuttosto, anche di decisioni tecnico-tattiche. Se nomi altisonanti come quelli di David non riuscissero ad arrivare a Roma, potrebbe prendere piede anche l’ipotesi di un investimento importantissimo su un esterno alla Chiesa, giusto per fare un nome.

In tale caso, Dybala sarebbe il fulcro principale dell’attacco, in caso di permanenza, affiancato altresì da profili importanti ed esperti pronto a fargli da sostituti. Tra i vari nomi per uno scenario del genere, figura anche Laurienté del Sassuolo.

Impostazioni privacy