Infortunio e lacrime: Europei a rischio

Infortunio e lacrime: Europei a rischio. Si conclude nella maniera peggiore la meravigliosa stagione dell’Atalanta di Gian Piero Gasperini.

L’Atalanta chiude con un sconfitta la sua straordinaria stagione culminata con la vittoria in Europa League contro il Bayer Leverkusen. La Fiorentina esce vittoriosa dal Gewiss Stadium ma, soprattutto dal Gewiss Stadium, è uscito uno Giorgio Scalvini piangente a causa di un infortunio che allarma l’Atalanta e l’Italia di Luciano Spalletti.

Infortunio e lacrime: Europei a rischio
Scalvini Chiesa (LaPresse) Asromalive.it

Il tutto è accaduto ad una manciata di minuti dal termine della partita. Nel tentativo di tamponare un attacco avversario, il giovane difensore nerazzurro ha avvertito dolore al ginocchio sinistro. Gian Piero Gasperini lo ha immediatamente sostituito. Domani gli accertamenti del caso nella speranza che non sia nulla di grave quando mancano ormai pochi giorni all’inizio degli Europei di Germania 2024.

Sono momenti di ansia per il giovane difensore dell’Atalanta. Giorgio Scalvini è uno dei gioielli più brillanti, e costosi, della società nerazzurra ed uno degli indiscussi, ed indiscutibili, punti di forza della compagine di Gasperini. Un imprevisto quanto mai inopportuno visto l’ormai imminente inizio della competizione europea.

L’attesa di Luciano Spalletti per la sua Italia

Il commissario tecnico, Luciano Spalletti, è comprensibilmente contrariato dal momento che tutte le avversità sembrano concentrarsi sul reparto arretrato. Dopo il forfait di Francesco Acerbi ecco arrivare quello di Giorgio Scalvini. In tale contesto sembra sempre più prendere consistenza l’approdo nel ritiro azzurro di Federico Gatti.

Giorgio Scalvini
Giorgio Scalvini (LaPresse) Asromalive.it

Il difensore bianconero, già allarmato da Spalletti dopo l’indisponibilità di Acerbi, ha continuato ad allenarsi a Torino. Ora l’infortunio di Scalvini può far sì che la chiamata in nazionale diventi ufficiale. Il difensore della Juventus sperava di far parte, da subito, dei convocati per Germania 2024. Arrivarci a causa degli infortuni di due suoi compagni fa decisamente meno piacere.

E se per Francesco Acerbi non vi sono possibilità di poter rientrare nel gruppo azzurro in tempo per gli europei, si spera che domani arrivino buone nuove per il giovane talento dell’Atalanta. Giorgio Scalvini è una pedina fondamentale nell’Italia di Luciano Spalletti, specialmente in un torneo breve ed intenso come un Campionato d’Europa.

Impostazioni privacy