Lascia la Roma senza firmare: addio UFFICIALE

Comunicata ufficialmente la partenza di un protagonista assoluto del gruppo giallorosso. Ecco le parole del sofferto addio 

Il calciomercato inizia a fremere tra i corridoi del centro sportivo Fulvio Bernardini, dove i giallorossi devono necessariamente prepararsi ad una serie di addii inevitabili.

Dan e Ryan Friedkin (Ansafoto) – Asromalive.it

Nelle scorse ore sono stati diffusi attraverso i social i saluti definitivi di una pedina oramai storica del gruppo giallorosso, che ha manifestato sul proprio account Instagram tutta la propria gratitudine nei confronti della società capitolina.

Cherubini dice addio alla Roma: “Me ne vado con l’amaro in bocca”

Ebbene sì… dopo un’intera carriera spesa negli spogliatoi di Trigoria, Luigi Cherubini esce dai cancelli del centro sportivo giallorosso per entrare una volta per tutte nel mondo dei grandi. Difatti l’ormai ex capitano della Primavera ha comunicato come per lui si sia concluso il percorso nelle giovanili dopo 11 anni di gioie e dolori. Come facilmente intuibile dai recenti appuntamenti consumati dalla Primavera giallorossa, il fantasista originario di Tivoli è ormai davvero pronto per salire sui palcoscenici più luccicanti del bel paese.

Per lui ben 11 marcature e nove assist in 26 presenze, oltre ad una personalità calcistica davvero difficile da ignorare. Si tratta di un leader tecnico in grado di trascinare tra una giocata e l’altro la propria formazione e, difatti, non è un caso che la società più chiacchierata per il suo avvenire sia la Juventus di Cristiano Giuntoli, pronta a puntare con convinzione sull’ex gioiello giallorosso, il quale tra l’altro, essendo in scadenza con i giallorossi, si trasferirà a parametro zero.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Luigi Cherubini (@luigi_cherubinii)

Queste le parole dell’addio: “È stato un viaggio lungo … abbiamo gioito per i nostri successi ma anche pianto per serate come l’altro giorno , fa parte del calcio e della vita , per quanto possa far male bisogna sempre avere la forza di rialzarsi. Ho condiviso la quotidianità con uomini prima che calciatori e questo mi rende molto orgoglioso di ognuno di voi , ringrazio tutto lo staff e le persone che hanno contribuito a questa nostra annata fantastica e vi auguro una vita ricca di gioie e soddisfazioni, il mio percorso nel settore giovanile finisce qui con l’amaro in bocca ma con 11 anni di grandi emozioni. Grazie a tutti resterete per sempre nel mio cuore”.

Impostazioni privacy