Addio al Milan per 10 milioni: la Roma sfida i nerazzurri

Calciomercato Roma, i giallorossi iniziano a muoversi per i colpi della prossima stagione. Il sogno è Chiesa, mentre arrivano conferme su un altro interesse in Serie A

Il colpo la Roma lo vuole mettere a segno in Serie A. Non solo Federico Chiesa che ha rotto con la Juventus. Un nome che è spuntato qualche giorno fa e che evidentemente piace e anche parecchio dalle parti di Trigoria. Un profilo giovane, che conosce il massimo campionato, e che lascerà sicuramente il club che lo ha visto protagonista nella stagione appena andata in archivio.

Addio al Milan per 10 milioni: la Roma sfida i nerazzurri
La dirigenza del Milan (Lapresse) – Asromalive.it

Daniel Maldini non rimarrà al Monza: nel prestito siglato non c’era la clausola per il diritto di riscatto, quindi tornerà al Milan. Contratto in scadenza nel 2025, nei prossimi giorni – così come spiegato dal giornalista Daniele Longo – è in programma un incontro tra Riso, agente del giocatore, e la dirigenza rossonera per cercare di capire se ci sono i margini di un rinnovo. Certo è, comunque, che davanti ad un’offerta che dovrebbe essere ritenuta soddisfacente dal club milanese, Maldini potrebbe partire questa estate.

Calciomercato Roma, sfida all’Atalanta per Maldini

E quanti soldi chiede il Milan? Almeno una decina di milioni di euro secondo le ultime informazioni che circolano proprio in queste ore. Non è una cifra altissima visto quello che si sente in giro, e quindi la Roma potrebbe anche cercare di prenderlo l’attaccante esterno che potrebbe crescere sensibilmente con Daniele De Rossi. Ma occhio alla concorrenza che a quanto pare è anche bella importante.

Addio al Milan per 10 milioni: la Roma sfida i nerazzurri
Maldini (Lapresse) – Asromalive.it

Sì, perché su Maldini non ci sono solamente i giallorossi, ma un sondaggio direttamente con l’agente – senza ancora passare dal Milan – lo avrebbe fatto anche l’Atalanta di Gasperini. E diversi club esteri, inoltre, avrebbero messo gli occhi sul talento rossonero destinato, e la sensazione sotto questo aspetto è netta, a lasciare Milano. In tutto questo, infine, la priorità di Maldini sarebbe quella di rimanere in Italia anche il prossimo anno, e per lungo tempo. Quindi le sirene che potrebbe arrivare al di là dei confini nazionali potrebbero essere solamente di passaggio, senza mettere paura più di tanto.

Impostazioni privacy