Chiesa allo scoperto: annuncio UFFICIALE sul futuro

Chiesa allo scoperto, da Conte agli Europei: ecco l’annuncio UFFICIALE sul futuro.

Il nome di Federico Chiesa continua ad essere uno di quelli in grado di stimolare i maggiori interessi, all’interno del nostro campionato e non solo. Il talentuoso esterno della Juventus, in scadenza nel 2025, parrebbe aver perso quella centralità e inamovibilità all’interno del progetto, soprattutto alla luce di un rendimento importante ma comunque filtrato dal grave infortunio di quasi due anni fa.

Calciomercato Roma
Federico Chiesa (Lapresse) – asromalive.it

Se a ciò si aggiunge il contratto in scadenza nel 2025 e la consapevolezza di non poter vedere più il numero 7 agire all’interno dei dettami tattici di Massimiliano Allegri, si comprende bene come i margini per una separazione prossimamente siano quantomeno da considerarsi possibili e lungi da quella patina utopistica che avrebbe avvolto uno scenario del genere fino a qualche tempo fa. Le squadre interessatesi alle sue prestazioni e alla sua situazione sono state diverse, Roma inclusa.

Futuro Chiesa, il padre Enrico su Conte e non solo

I giallorossi di De Rossi hanno rappresentato una recente soluzione per un eventuale cambiamento d’aria da parte di Chiesa, che in Serie A parrebbe aver stimolato gli interessi anche del Napoli. Le avances, come ovvio e preventivabile, parrebbero, però, giungere anche da altri campionati, come ben ricorda quel corpo di recenti accostamenti anche a possibili realtà della Premier League.

Calciomercato Roma
Federico Chiesa (Lapresse)

A fare un briciolo di chiarezza sulla posizione di Chiesa, però, è stato il padre Enrico, che a margine dell’evento “La notte della C”, in collaborazione con Sky Sport, ha toccato una serie di punti interessanti relativi al proprio figlio.  Oltre agli auguri sull’Europeo e ad alcuni consigli paterni, oltre che calcistici, Chiesa senior ha anche lasciato qualche potenziale dettaglio e indizio di calciomercato.

Ha esperienza per sapere che è un momento importante, sta bene alla Juventus e il suo procuratore Ramadani è molto in gamba. Conte lo conosco, gli auguro tutto il bene possibile. Se farà questa scelta, sarà certamente ponderata. Gli piace Federico? Non lo so, io l’ho avuto a Siena e ci ho giocato anche in Nazionale, sugli altri aspetti non entro“.

Impostazioni privacy