Colpo in attacco in Serie A: la Roma ha già deciso

La Roma sta valutando la migliore opzione possibile per il proprio attacco e non vuole lasciare nulla al caso. De Rossi e Ghisolfi sono allineati

Per la rivoluzione giallorossa serviranno diversi profili giovani e di valore non troppo elevato. Uno dei reparti da rinforzare in fretta è l’attacco, vista la partenza di Lukaku e Azmoun, a fine prestito, e le incognite su Abraham.

La Roma ha scelto cosa fare in attacco
Arriva una decisione sull’attacco della Roma (ASRomaLive – ANSA)

 

La Roma deve mettere in atto una vera e propria rivoluzione all’interno della propria rosa, con almeno 7-8 nuovi innesti per completare i tre reparti. Se in difesa e in porta le esigenze sembrano essere piuttosto chiare (manca un vice di Svilar e un paio di terzini di buona qualità), a centrocampo e in attacco il discorso è in alto mare. La mediana va rifondata quasi completamente e le pedine da inserire sono sostanzialmente due, una al posto di Aouar e una per Renato Sanches. In attacco servono rinforzi sia sugli esterni che al centro, considerando che De Rossi perderà sia Lukaku (riscatto praticamente impossibile senza Champions) che Azmoun, destinato a tornare a Leverkusen dopo un anno di prestito.

Ghisolfi e il tecnico giallorosso stanno ragionando in base alle caratteristiche che servono alla squadra più che sui nomi specifici, convinti di avere a disposizione diversi nomi da aggredire. La Serie A offre soluzioni interessanti e con buona prospettiva, ma i prezzi dei cartellini non sono così economici.

La Roma pensa a Luvumbo ma il Cagliari spara alto: parte solo per 20 milioni

Uno dei nomi attenzionati in questo momento dalla Roma è quello di Zito Luvumbo, attaccante classe 2002 che milita nel Cagliari. La sua velocità e bravura nel saltare l’uomo può essere molto utile a De Rossi e rispecchiare quelle caratteristiche che l’ex centrocampista giallorosso ha dichiarato essere necessarie alla sua Roma.

Luvumbo nel mirino della Roma
La Roma ha deciso cosa fare con l’attaccante (ASRomaLive – ANSA)

 

Vista la giovane età e la possibile evoluzione tecnica, i sardi valutano Luvumbo non meno di 20 milioni, con pochi margini di trattativa. La Roma per un colpo del genere non vorrebbe andare oltre i 7-8 milioni di spesa. Ecco quindi che la trattativa rischia di essere davvero complicata, nonostante la possibilità di inserire Shomurodov come parziale contropartita. Probabilmente alla fine Ghisolfi dovrà guardare altrove per rinforzare la propria prima linea.

Impostazioni privacy