Scommesse, nuova squalifica choc dopo Tonali e Fagioli

Nuova squalifica choc. Il calcio è sempre sotto stretta osservazione, poiché sembra che non tutto vada come dovrebbe. Dopo Tonali e Fagioli…

Il calcio non si ferma un attimo. Terminati i campionati più prestigiosi e conclusasi anche la Champions League con la vittoria, neanche a dirlo, del Real Madrid di Carlo Ancelotti, ci si prepara all’ormai imminente inizio del Campionato d’Europa di Germania 2024.

Peggio di Tonali e Fagioli
Nicolò Fagioli (LaPresse) Asromalive.it

Il tutto infarcito dalle prime avvisaglie, ed infinite fake news, riguardanti il calciomercato, italiano ma non soltanto. La nazionale azzurra, agli ordini del commissario tecnico Luciano Spalletti,  si prepara anch’essa al grande evento continentale.

Fari puntati su Nicolò Fagioli, il centrocampista della Juventus, appena ritornato in campo dopo la squalifica a causa del calcioscommesse. Sette mesi di assenza dai campi di calcio ed appena scontata la pena ecco la convocazione del commissario tecnico azzurro che ha sorpreso i più.

Una scelta tecnica, ha spiegato Luciano Spalletti, spiegazione che non ha poi convinto tutti. Nicolò Fagioli dovrebbe però, il condizionale è d’obbligo, far parte anche della lista definitiva dei 26 convocati per Germania 2024 che tra qualche giorno sarà diramata dal commissario tecnico, a conferma della veridicità della motivazione addotta per la sua convocazione.

Le scommesse turbano la Premier League

Il caso di Nicolò Fagioli, legato alle scommesse, sembra richiamare a gran voce quanto sta avvenendo in Premier League. E su thesun.co.uk si entra nel cuore della vicenda.

Lucas Paquetà
Lucas Paquetà (LaPresse) Asromalive.it

Protagonista è il centrocampista del West Ham, ex Milan, Lucas Paquetà. Il giocatore è infatti accusato di essersi fatto ammonire volontariamente, in quattro diverse gare della Premier League al fine di favorire gli scommettitori che puntavano specificamente sulle ammonizioni e sulle espulsioni decise dagli arbitri a carico dello stesso giocatore brasiliano.

Paquetà insiste a dichiarare la propria innocenza ed ha continuato a professarla anche dal ritiro della sua nazionale. In questo momento, però, è a rischio la sua intera carriera. Il SunSport è, infatti, venuto a conoscenza della decisione della FA, la Football Association, la federazione calcistica inglese, di squalificare a vita il calciatore del West Ham qualora venisse dimostrata la sua colpevolezza.

La vicenda di Paquetà ha riportato alla mente il caso “del difensore del Lincoln City Bradley Wood condannato a sei anni di esilio per aver ricevuto deliberatamente un cartellino giallo in due occasioni“. E se tanto mi dà tanto per Lucas Paquetà si prospettano tempi difficili.

Impostazioni privacy