Super scambio per Lukaku: porte chiuse e nuova svolta

Le notizie riguardanti il futuro di Romelu Lukaku stanno continuando a calamitare indiscrezioni importanti. Roma a fari spenti

Protagonista di una stagione con la maglia della Roma impreziosita da 21 reti e 4 assist, Romelu Lukaku farà ritorno al Chelsea, ma solo per poco. L’attaccante belga non rientra infatti nei piani dei Blues, che però continuano a chiedere 40 milioni di euro per lasciar partire a titolo definitivo Big Rom.

Super scambio per Lukaku: hanno 'chiuso' tutto
Lukaku (LaPresse) – Asromalive.it

Accostato a diverse compagini saudite, Lukaku potrebbe continuare la sua avventura in Serie A. Se allo stato attuale delle cose un ritorno del belga alla Roma non sembra essere caldissimo, occhio ai movimenti in casa Napoli. In procinto di ufficializzare Antonio Conte come nuovo allenatore, gli Azzurri potrebbero regalare al tecnico salentino proprio Lukaku, uno dei pallini dell’ex CT della Nazionale. Il futuro del belga, però, è strettamente connesso con quello di Osimhen. Per l’attaccante nigeriano, accostato al Psg orfano di Mbappé, potrebbe rappresentare un’occasione intrigante per il Chelsea. Le parti, però, sarebbero ancora piuttosto lontane dal trovare la quadra definitiva.

Decisione definitiva: niente scambio Lukaku-Osimhen

Stando a quanto evidenziato da Sky Sport 24, infatti, l’identikit del nuovo attaccante del Napoli porterebbe dritti a Lukaku. Tuttavia, salvo clamorosi colpi di scena, lo scambio con Osimhen non dovrebbe materializzarsi per il secco rifiuto del Chelsea.

Super scambio per Lukaku: hanno 'chiuso' tutto
Lukaku (LaPresse) – Asromalive.it

Gli affari Lukaku-Napoli e Osimhen-Chelsea potrebbero comunque concretizzarsi indipendentemente dall’eventuale scambio tra i due bomber. Nel caso in cui il Chelsea non dovesse affondare il colpo per l’attaccante nigeriano, però, il Napoli potrebbe comunque decidere di cedere Osimhen ad un altro club estero, investendo il ricavato della sua vendita proprio su Lukaku. Un intreccio, quello tra i due attaccanti, che dunque è ancora in piedi e potrebbe portare a nuovi colpi di scena nel corso delle prossime settimane. Sia il nigeriano che il belga, infatti, sono destinati – per motivi diversi – a lasciare i rispettivi club. Scenario in evoluzione: staremo a vedere cosa succederà.

Impostazioni privacy