Thiago Motta, comunicazione arrivata: salta la firma con la Juve

Thiago Motta, è arrivata la comunicazione: salta (per il momento) la firma con la Juventus. Ecco quello che sta succedendo in questo momento dentro il club bianconero 

Non è ancora il momento dell’ufficialità. Ci sono alcuni nodi da sciogliere. C’è ancora qualcosa che non quadra come dovrebbe essere. E mentre tutto sembrava apparecchiato per l’annuncio, dopo la risoluzione consensuale con Massimiliano Allegri, slitta ancora la firma del nuovo allenatore della Juventus.

Thiago Motta, comunicazione arrivata: salta la firma con la Juve
Motta (Lapresse) – Asromalive.it

Qualche tifoso bianconero se l’aspettava nella giornata di oggi la comunicazione ufficiale della Juventus su Thiago Motta nuovo allenatore. E invece dovrà ancora pazientare, magari fare qualche sogno non proprio carino durante la notte (sono molti quelli che non stanno più nella pelle), ma poi potrà esultare. Ma la prossima settimana, almeno stando a quanto spiegato dal giornalista di Dazn, Orazio Accomando, che ha svelato dei particolari sul mancato annuncio di Motta proprio in queste ore.

Slitta la firma di Thiago Motta: ecco la data

“La firma e l’annuncio di Thiago Motta slitteranno di qualche giorno per ragioni prettamente burocratiche. Slitta tutto all’inizio della prossima settimana, ma nessun allarme“. Rimane quindi tutto fatto, nessuna problematica evidentemente da segnalare. Ma qualcosa di risolvere sotto l’aspetto burocratico che un poco di tranquillità in meno la trasmette ai tifosi bianconeri.

Thiago Motta, comunicazione arrivata: salta la firma con la Juve
Giuntoli (Lapresse) – Asromalive.it

Motta, comunque, a parte tutti quelli che possono essere i problemi di questo momento, guiderà la formazione bianconera il prossimo anno e lo farà perché lo ha scelto Giuntoli che ha deciso di troncare in maniera definitiva con Allegri. Una decisione che era stata già presa i tempi non sospetti, accelerata dopo la sfuriata in Coppa Italia che ha di fatto anticipato una cosa che era nell’aria e che secondo i piani doveva essere formalizzata solamente a fine campionato.

Impostazioni privacy