Calciomercato Roma, ingaggio faraonico e clausola pagata

Ecco le ultime sui possibili innesti offensivi dell’estate giallorossa, necessari a colmare le lacune lasciate dagli addi di Lukaku e Azmoun

Mentre la nazionale azzurra si prepara alla partita con l’Albania, Daniele De Rossi è impegnato a ragionare insieme a Florent Ghisolfi e Ricchio sul futuro della Roma. La rosa maneggiata dal comandate di Ostia nel rocambolesco finale di stagione dei giallorossi è innegabilmente poco compatibile alle esigenze più volte manifestate pubblicamente da DDR, il quale si aspetta un convinto restyling dell’organico a disposizione nel corso della prossima stagione.

Difficilmente viene in mente un reparto che rimarrà invariato, soprattutto considerando la sorprendente quantità di contratti in scadenza, prestiti in bilico e possibili sorprese in termini di trasferimenti in uscita.

Dan e Ryan Friedkin (Ansafoto) – Asromalive.it

 

Non è infatti da escludere che i giallorossi compiano degli importanti sacrifici per acuire il proprio potere d’acquisto e, di conseguenza, giungere sul mercato con uno spazio di manovra sensibilmente più ampio. Con Romelu Lukaku e Sardar Azmoun già con un piede fuori da Trigoria, appare a dir poco necessario riflettere sugli innesti offensivi da portare nella città eterna e, in tal senso, emergono nuovi spiacevoli sviluppi su uno dei nomi più chiacchierati tra i corridoi del centro sportivo Fulvio Bernardini.

Il Borussia pronto ad un’offerta irrinunciabile per Guirassy

In vista della prossima stagione, la Roma ha un disperato bisogno di un centravanti che possa fungere da perno all’interno della manovra offensiva giallorossa e, per tentare di portare nella capitale un innesto di rilievo, pare che i vertici capitolini stiano seriamente riflettendo sulla possibilità di perdere Tammy Abraham, così da ricaricare le casse e puntare su un calciatore in grado di spostare realmente gli equilibri.

Uno dei nomi in cima alla lista dei desideri redatta dalla dirigenza giallorossa è senza dubbio alcuno quello di Serhou Guirassy, attualmente in forze allo Stoccarda e nel mirino di svariate società in giro per il vecchio continente.

Guirassy (Ansafoto) – Asromalive.it

 

Le statistiche collezionate dal centravanti classe ’96 nel corso della stagione appena conclusasi sono semplicemente da mani nei capelli… Parliamo di ben 28 marcature in 28 apparizioni nel rettangolo verde. Numeri da capogiro, soprattutto se si considerano le modalità con cui sono arrivate le segnature. Il centravanti guineano è infatti dotato di forza, qualità e di un’agilità semplicemente insospettabile per un gigante di 187 centimetri. Non è un caso che, in Italia, anche il Milan lo abbia più volte inserito tra i papabili eredi di Olivier Giroud.

Adesso tuttavia c’è il forte rischio che sia giallorossi che rossoneri debbano rapidamente cambiare obiettivo, poiché pare che il Borussia Dortmund abbia pronta in canna un’offerta particolarmente ghiotta. Secondo quanto riportato da Bild, pare che i tedeschi siano decisi ad offrire al talento dello Stoccarda (legato da un contratto fino al 2026 e su cui pende una clausola d’uscita di 18 milioni di euro) un contratto quadriennale da ben 8 milioni di euro l’anno, ovvero il doppio di quanto egli percepisca adesso con i biancorossi.

Impostazioni privacy