Clamoroso Juventus, putiferio Vlahovic: cessione immediata

Il futuro di Dusan Vlahovic alla Juventus non è affatto scontato. L’offerta che rimescola le carte in tavola, aprendo scenari clamorosi

Protagonista di una stagione chiusa con 18 reti e 3 assist all’attivo, Dusan Vlahovic sembrava ad un passo dall’estendere il suo contratto con la Juventus in scadenza nel 2026. La richiesta di una spalmatura dell’accordo con relativo prolungamento avanzata dal club bianconero, però, non avrebbe trovato i feedback sperati.

Clamoroso Juventus, putiferio Vlahovic: cessione immediata
Dusan Vlahovic (LaPresse) – Asromalive.it

Sebbene abbia dichiarato in più di una circostanza la volontà di restare all’ombra della Mole, rifiutando in maniera categorica di vestire la maglia del Chelsea nell’ambito dell’operazione che avrebbe portato Lukaku in bianconero, Vlahovic non ha ancora sciolto le riserve sul suo futuro. O meglio, una prima risposta alla Juventus l’avrebbe già data, gelando di fatto l’area mercato bianconera. Secondo quanto evidenziato dal giornalista di Sportmediaset Gianni Balzarini, infatti, il numero 9 della “Vecchia Signora” avrebbe rispedito al mittente la proposta avanzata dalla Juventus.

Calciomercato Juventus, addio Vlahovic: “Almeno 50-60 milioni”

In un video pubblicato sul suo profilo YouTube, Balzarini ha così commentato la vicenda e i suoi possibili sbocchi: “Vlahovic? Sembrava che avesse accettato la richiesta di spalmatura di ingaggio ed invece no. Ha detto no: ha rispedito al mittente la proposta. Le ragioni? Possono essere solo due. Vuole più soldi? C’è sotto una squadra che gli offre i 12 milioni di euro netti che per contratto dovrà percepire?”

Clamoroso Juventus, putiferio Vlahovic: cessione immediata
Dusan Vlahovic (LaPresse) – Asromalive.it

Balzarini ha poi ipotizzato che, in caso di cessione, il prezzo minimo di vendita del calciatore si aggiri sui 50-60 milioni di euro. Soglia al di sotto della quale la Juve non vorrebbe scendere: “Si troverà una quadra? Si dovrà trovare in un modo o nell’altro. Il contratto scade nel 2026, ci sarà la possibilità di trovare un punto di incontro o che venga messo sul mercato. A spanne occorre una società che ti dia almeno 50-60 milioni di euro se vuoi monetizzare qualcosa. Non è una soluzione semplice, ma ci sono due anni di tempo per cercare di comportarsi di conseguenza”.

Impostazioni privacy