Morata ha detto basta: “Sono stufo”. Poi l’annuncio sul suo futuro

Morata ha detto basta. Il centravanti, nonché capitano della Spagna, pensa alla sfida di mercoledì contro la Francia. Ma intanto confessa che…

Sarà per il fatto che ne siamo usciti con le ossa rotte troppo presto, e malamente, che il campionato europeo di Germania non suscita particolari entusiasmi all’interno degli italici confini. Molto meglio pensare alla propria squadra del cuore ed al calciomercato che impazza.

Morata ha detto basta
Alvaro Morata (ANSA) Asromalive.it

Tra martedì e mercoledì si disputeranno le due semifinali: Spagna-Francia ed Olanda-Inghilterra. Due sfide che promettono spettacolo. Formazioni ricche di talenti, alcuni dei quali non arricchiranno mai il campionato italiano. Altri ne fanno già parte, altri che sono al passo di addio ed un altro che da noi tornerebbe anche a piedi. E’ l’effetto del calcio italiano, probabilmente meno attraente e gratificante, soprattutto dal punto di vista dei compensi, ma avvolgente e trascinante per la passione che lo avvolge a tutte le latitudini. Alvaro Morata è spagnolo di nascita, ma italiano d’adozione. Le due distinte esperienze con la maglia bianconera della Juventus sono tra i suoi ricordi più belli. In Italia, a Torino, ha incontrato sua moglie, Alice Campello, madre dei suoi quattro figli. il suo pensiero è ora rivolto alla semifinale contro la Francia, ma anche, un po’, al suo futuro.

Morata si è stufato

Ad ottobre gli anni di Alvaro Morata saranno 32. Un momento buono per fare un primo bilancio di una carriera ricca di soddisfazioni ma anche di profonde amarezze. Più che il campo sono state alcuni giudizi a ferirlo particolarmente.

Morata si è stufato
Alvaro Morata (ANSA) Asromalive.it

Ora pensa soltanto ad alzare il trofeo per la sua Spagna. Da capitano. Poi il resto si vedrà. Perché il futuro prossimo di Alvaro Morata è tutto da scrivere. Una pagina bianca. Occorrerà prendere una penna e mettere, nero su bianco, i suoi desiderata. Con la nazionale spagnola e con l’Atletico di Madrid. Il campione di Madrid  ne ha parlato, quasi una confessione, con Manu Carreno, a ELDesmarque. “Molte volte ci sono momenti che sono complicati per me“, ha detto Morata. Spera che “tutto questo finisca nel migliore dei modi“, poiché: “potrebbe essere anche il mio ultimo torneo con la Nazionale“. Occorrerà attendere ancora e: “vedere come vanno le cose“. Allora, e solo allora, si deciderà il suo futuro. Nella nazionale spagnola e nell’Atletico Madrid.

Gestione cookie