Home Trigoria - Notizie dal Centro Tecnico Settore Giovanile PRIMAVERA ROMA-AVELLINO 4-1 LE PAGELLE Ferri torna al gol, Verde è imprendibile....

PRIMAVERA ROMA-AVELLINO 4-1 LE PAGELLE Ferri torna al gol, Verde è imprendibile. Adamo impreciso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:59
Rubrica Pagelle Primavera
Rubrica Pagelle Primavera

Continua la striscia di vittorie in campionato della Roma di Alberto De Rossi, che con il risultato di 4-1 contro l’Avellino, arriva a quota quattro vittorie in quattro gare, agganciando la vetta solitaria (forse momentanea) in classifica. Bella partita per i giallorossi, che dominano per quasi tutta la partita contro un avversario piuttosto modesto. Si sblocca capitan Ferri, autore di una doppietta nei primi 10 minuti di gioco. Altra partita fantastica di Daniele Verde, che colleziona due assist (entrambi per Ferri) ed un gol al termine di un’azione solitaria incredibile. Unico neo del match, quel gol subito da 30 metri di Masocco che sorprende l’intera difesa di casa (Marchegiani compreso), con la palla che si insacca all’incrocio dei pali tra lo stupore generale.

Marchegiani 6-: Si lascia sorprendere dal tiro di Masocco al minuto 30 che gli costa l’ imbattibilità in campionato.

Paolelli 6.5: Si fa sempre trovare pronto in attacco e torna sempre puntuale in difesa. Bravo in occasione del quarto gol, quando serve un pallone perfetto per Vestenicky che non deve far altro che appoggiarlo in rete alle spalle di Rizzo.

Calabresi 6+: Non si lascia mai superare. Sempre attento in copertura. Peccato per quella traversa nel primo tempo.

Capradossi 6: Fa prevalere sempre il suo fisico imponente. Di testa le prende tutte lui.

Sammartino 6-: In attacco si vede meno del solito e gioca con il freno a mano tirato.

Pellegrini 6: Lotta sempre come un leone. Bravo nel pressing continuo e nel conquistare sempre palloni importanti. Ci prova da fuori area in un paio d’occasioni, non trovando mai la sorte. (79′ Ndoj 5.5: Entra con uno spirito giusto, ma rimedia molti, troppi falli che gli costano un giallo al 92esimo).

Ricozzi 5.5: Si vede poco in fase di costruzione, ma è utile in ripiegamento. (66′ Vasco sv)

Adamo 5.5: Getta alle ortiche una grande occasione al minuto 28, non sfruttando nel migliore dei modi il buco lasciato dalla difesa dell’Avellino.  A tratti impreciso e nervoso.

Ferri 7:  Si sblocca capitan Ferri. Un cecchino nel realizzare due reti in poco più di venti minuti. Va vicino alla tripletta, sprecando tante occasioni ma va bene così. Seppur non al massimo della condizione fisica, rimane in campo per tutta la partita sapendo che in Youth League non ci sarà. Servirà fresco e riposato tra otto giorni quando si affronterà la Lazio.

Verde 7: E’ in una condizione fisica e mentale straordinaria. Salta sempre l’uomo con facilità e con quel sinistro può fare quello che vuole. Serve due assist d’oro per Ferri e realizza la terza rete della gara al termine di un’azione solitaria fantastica. La convocazione di Garcia in prima squadra gli ha fatto bene e se continua così non sarà neanche l’ultima. (75′ N.De Santis 6: Mette in difficoltà l’Avellino con un paio d’accelerazioni in un quarto d’ora di gioco).

Vestenicky 6: Secondo gol in due giornate di campionato, entrambe realizzate al “Di Bartolomei” (la prima contro il Palermo, ndr). Bravo a proteggere il pallone e a trovare i suoi compagni con regolarità. Ha una sola occasione nel corso di tutta la gara e non la sbaglia, battendo Rizzo con un tap-in di destro sul primo palo, ben servito da Paolelli.

A cura di Leonardo Esposito (Twitter @Lnrd_Spst)

Asromalive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!