JUVENTUS-ROMA Moggi: “Rocchi? Gli è scappata la partita di mano, ma sono errori millimetrici”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:19
Luciano Moggi
Luciano Moggi

“Juve-Roma? Ci si sta avvicinando a quello che è successo con Calciopoli”. Così Luciano Moggi commenta all’agenzia di notizia le roventi polemiche che hanno fatto da sfondo al big match giocato ieri sera allo Juventus Stadium. Secondo l’ex dg bianconero, radiato in seguito allo scandalo esploso nel 2006, è un film già visto. “Mi auguro di no, ma la strada è quella. Prima del 2006 sentivo gli stessi discorsi che ho sentito ieri. La Juventus ormai sono tre anni che vince in Italia e ci si sta avvicinando a quello che è successo con Calciopoli. Una brava squadra, con dirigenti formati, non è padrona di vincere che a quel punto viene attaccata. Purtroppo siamo in Italia, non si può essere più bravi degli altri”, aggiunge l’ex dirigente, prima di soffermarsi sull’operato dell’arbitro Rocchi. “Gli è scappata di mano la partita ma può capitare. E comunque parliamo di sbagli millimetrici, ammesso che ci siano. Allora cosa dovremmo dire di Pjanic e Gervinho che hanno sbagliato davanti a Buffon? Erano d’accordo anche loro con la Juve? La Roma ha avuto l’occasione di fare suo il risultato e non lo ha fatto. Arrivare all’interpellanza parlamentare è ridicolo, con tutto quello che succede in Italia”

Moggi commenta poi le dichiarazioni di Totti secondo cui la Roma arriverà sempre seconda finché c’è la Juve: “Ammiro Totti per il grande professionista che è, ma poteva lasciar perdere queste dichiarazioni che mi sembrano esagerate. Significa essere in malafede nei confronti degli arbitri. Gli arbitri sbagliano una volta a favore e una volta contro la Juve””. Marco Travaglio, giornalista e tifoso juventino, ha ammesso che non si vergognava così tanto “dai tempi di Luciano Moggi”. “Lasciamo perdere Travaglio -è la replica dell’ex dirigente della Juve- dovrebbe vergognarsi continuamente per quello che dice”. Su una cosa, Moggi non ha dubbi: “Juve e Roma si batteranno fino alla fine per il titolo, fanno un altro sport rispetto alle altre squadre”.

Fonte: adnkronos