PRIMAVERA Domani la Roma tenterà l’impresa in casa dell’Ajax negli ottavi di Youth League

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:02
 gol Adamo
gol Adamo

La Roma Primavera è volata oggi ad Amsterdam in vista della bella ed affascinante sfida di domani pomeriggio (ore 18.30, diretta Roma Tv) contro l’Ajax, gara valevole per gli ottavi di finale di Youth League. I giallorossi, che hanno terminato da circa dieci giorni il Torneo di Viareggio (14 febbraio), hanno avuto un turno di riposo in campionato nel week-end appena trascorso, in cui dovevano scendere sul campo dell’Avellino (si recupererà il 4 marzo).

AJAX, AVVERSARIO OSTICO – Non poteva esserci avversario peggiore per la Roma: la rosa di Jonk infatti ha chiuso il proprio girone (gruppo F) al primo posto grazie ai 14 punti conquistati in 6 gare, un girone che comprendeva Barcellona (secondo a 9 punti), Psg (terzo a 8) e l’Apoel che ha terminato la propria avventura europea con un solo punto, conquistato proprio contro gli olandesi nella gara del 30 settembre 2014 (0-0), in uno dei due soli pareggi dell’Ajax. L’altro pari è arrivato nel terzo turno in casa del Barcellona (2-2) il 21 ottobre. Per il resto solo vittorie. E che vittorie: 6-1 (andata) e 6-3 (ritorno) contro il Psg, 1-0 contro il Barcellona e 4-1 contro l’Apoel. Per un totale di 19 reti realizzate e 7 subite in 6 gare. Statistiche da big d’Europa anche grazie alle prestazioni della stellina Zakaria El Azzouzi autore di 6 gol in 6 partite. Bei numeri se consideriamo che l’olandese classe ’96 è un centrocampista. Numeri assolutamente lontani invece quelli della Roma che ha terminato il girone E al secondo posto dietro il Manchester City, grazie ai 9 punti conquistati nelle 6 gare disputate: 3 vittorie contro Cska (sia all’andata 3-1 a Rieti, che al ritorno 2-0 a Mosca) e Bayern sul campo di Trigoria (1-0) ele sconfitte: 1-2 contro il City, il clamoroso 2-3 a Monaco e l’ultima goleada incassata a Trigoria contro lo squadrone di Patrick Vieira, nell’ultima giornata (0-4). Totale 9 gol fatti e 10 subiti. Statistiche che fanno riflettere e che fanno accrescere ancor di più le percentuali di difficoltà della sfida di domani. Ma di qualità la Roma ne ha, anche con l’assenza pesante di Daniele Verde, la stella classe 1996 ormai in pianta stabile in prima squadra. Sarà Francesco Di Mariano a prendersi l’incarico di sostituire il suo coetaneo e di trascinare (o almeno provarci) i suoi verso una possibile impresa in terra olandese…

CONVOCATI AS ROMA – Alberto De Rossi ha stilato la lista dei convocati in vista della sfida di domani pomeriggio contro l’Ajax. Nella lista non è presente Elio Capradossi. Il difensore risulta infortunato dalla sfida contro il Pescara del Torneo di Viareggio. Non è presente neanche l’attaccante Antonio Sanabria, utilizzato dal tecnico giallorosso in tutte le scorse gare di Youth League. Ecco i convocati: Adamo, Anocic, Belvisi, Calabresi, Cali, Ciavattini, De Santis E., Di Livio, Di Mariano, D’Urso, Faiella, Machin, Marchegiani, Marchizza, Ndoj, Paolelli, Pellegrini, Pop, Soleri, Vestenicky.

LE PROBABILI FORMAZIONI

AJAX (4-3-3): Van Bladeren, Dankerlui, Mirani (C), Eiting, Savastano, El Mahdioui, Murić, Nouri, El Azzouzi, Van De Beek, Černý. A dispGroothuizen, Dekker, Efmorfidis, El Idrissi, Bergsma, Lartey Sanniez, Bulut. All: Wim Jonk.

ROMA (4-3-3): Pop, Paolelli, Calabresi, Marchizza, Anocic, Pellegrini, D’Urso, Adamo, Di Mariano, Di Livio, Vestenicky. A disp: Marchegiani, Faiella, Belvisi, De Santis E., Ciavattini, Ricozzi, Pepin, Ndoj, Vasco, Soleri, Cali. All. De Rossi.

Arbitro: Alexander Harkam (AUT)
Assistenti: Andreas Witschnigg (AUT) , Robert Steinacher (AUT)
Quarto uomo: Dennis Higler (NED)
Delegato UEFA: Kris Bellon (BEL)
Osservatore arbitr0: Johannes Reijgwart (NED)

Leonardo Esposito (Twitter @Lnrd_Spst)