Home Non Solo Roma - Notizie delle altre squadre Lukaku-Brozovic e non solo: scintille negli spogliatoi di Inter e Juventus

Lukaku-Brozovic e non solo: scintille negli spogliatoi di Inter e Juventus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:29

Lukaku-Brozovic e non solo: scintille negli spogliatoi di Inter e Juventus dopo i pareggi di Champions con Slavia Praga e Atletico Madrid.

La “Gazzetta dello Sport” in edicola oggi riporta un retroscena del post partita tra Inter e Slavia Praga, che racconta di un certo nervosismo a cui l’allenatore Conte non è riuscito a dare freno.

L’attaccante belga Lukaku, secondo quanto raccontato dalla Gazzetta, avrebbe chiesto negli spogliatoi a fine partita ai suoi compagni una maggiore vocazione offensiva e più passaggi. Una richiesta non gradita da Brozovic, che si è sentito direttamente chiamato in causa e ha reagito in modo eccessivo: si è sfiorato il contatto fisico, e la rissa è stata evitata soltanto dal pronto intervento degli altri compagni di squadra che hanno evitato il peggio.

Vengono così alla mente i precedenti problemi di spogliatoio dell’Inter quando c’era Icardi capitano, che aveva avuto dei diverbi proprio con Brozovic. Ora l’allenatore Conte dovrà ricomporre la frattura in vista del derby contro il Milan ed evitare che la situazione possa degenerare.

C’è anche la grana Lukaku: partito con grandi aspettative e pagato a peso d’oro, ha deluso contro Udinese e Slavia Praga. Se è vero che l’attaccante belga ha avuto poche palle giocabili ed è stato servito per lo più male, allo stesso tempo è apparso ancora in ritardo di condizione fisica e ancora troppo macchinoso nei movimenti. Forse Conte inizia a rimpiangere il mancato arrivo di Dzeko.

Juventus, battibecco con Cuadrado protagonista

Cristiano Ronaldo @ Getty Images

Anche alla Juventus i nervi sono un po’ tesi. Ieri nonostante un’ottima prestazione la squadra bianconera non è riuscita a vincere sul campo dell’Atletico Madrid sciupando ben due gol di vantaggio. E negli spogliatori ci sarebbe stato un battibecco tra Cuadrado – accusato di essere colpevole di uno dei due gol subiti – e alcuni compagni di squadra, con Bonucci che è dovuto intervenire per calmare gli animi e mandare tutti sotto la doccia senza fare degenerare la situazione.

Asromalive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!