Atalanta-Roma, i dubbi di formazione di Fonseca

Atalanta-Roma è un vero e proprio spareggio, una partita nella quale i giallorossi di Paulo Fonseca dovranno fare di tutto per raccogliere un risultato positivo. L’allenatore ha ancora alcuni dubbi di formazione da sciogliere, legati più che altro alle condizioni fisiche dei suoi giocatori.

@ Getty Images

Non si sa se la Roma giocherà con un 4-1-4-1 più conservativo oppure con il consueto 4-2-3-1, ma di sicuro Fonseca dovrà puntare su elementi capaci di correre molto per contrastare l’impeto della squadra di Gasperini.

LEGGI ANCHE –>> Calciomercato Roma, il Bologna sogna Kolarov

Rivoluzione in difesa in arrivo

Aleksandar Kolarov
Aleksandar Kolarov @getty images

In Atalanta-Roma si vedrà probabilmente una difesa nuova di zecca per tre quarti, con il solo Smalling confermato rispetto alle ultime uscite. Pau Lopez confermato ovviamente in porta. A destra il tecnico portoghese è intenzionato a dare una chance a Bruno Peres, tra i più brillanti nelle ultime uscite. A sinistra Spinazzola potrebbe sorpassare un Kolarov in fase calante. Al centro insieme a Smalling dovrebbe esserci Fazio, ma occhio alla sorpresa Cetin.

A centrocampo dubbio modulo

Bologna-Roma, Pellegrini stabilisce un nuovo record
Pellegrini

4-1-4-1 o 4-2-3-1? Come sappiamo i moduli non sono che numeri, conta l’atteggiamento di chi va in campo per arrivare al successo. Mancini sarà utilizzato da mediano davanti alla difesa, con Veretout e Pellegrini (con quest’ultimo che avrà maggiore libertà di azione) a completare il reparto. Non bisogna dimenticare infatti che l’allenatore non ha a disposizione nè Diawara nè Cristante.

Dzeko c’è, chi sulle corsie esterne?

Edin Dzeko @Getty Images

Edin Dzeko, che dovrà fare attenzione ai gialli perché diffidato, sarà al centro dell’attacco. Per il resto praticamente tutti a disposizione per Fonseca che valuterà in base allo stato di forma. Kluivert e Under rischiano seriamente di rimanere fuori, dovrebbero giocare Mkhitaryan e Perotti, con Carles Perez che però scalpita per essere in campo dall’inizio.