Stadi chiusi, ecco quanto perderà la Roma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:15

Quasi trenta milioni di mancato incasso per i club di serie A a causa dell’emergenza Coronavirus. Come ormai è noto le decisioni precauzionali del Governo faranno giocare fino al prossimo 3 aprile tutte le partite disputate in Italia a porte chiuse.

tifosi roma
Tifosi @Getty Images

Una decisione sicuramente sofferta ma inevitabile visto il dilagare dell’epidemia. Praticamente tutte le squadre di serie A giocheranno almeno una partita casalinga senza alcun tifoso sugli spalti e questo vuol dire che bisognerà rinunciare a parte degli incassi. Calcioefinanza ha fatto una previsione proprio su quanti soldi perderanno i club in questo periodo, con la speranza che non si prolunghi e che l’emergenza rientri al più presto.

LEGGI ANCHE –>>Siviglia-Roma, sarà emergenza a centrocampo

Quanto può perdere la Roma

L’analisi fatta da Calcioefinanza parte dal presupposto che le società rimborseranno totalmente i biglietti e le quote dell’abbonamento e che l’ottava e la nona giornata di ritorno si giocheranno dopo questo weekend. La Roma dovrebbe disputare due gare all’Olimpico senza la presenza del suo pubblico, rinunciando dunque in totale a 73mila spettatori. Per un mancato incasso di 2.386.450 euro.

Solo in tre perderanno di più

Solamente tre squadre rischiano di perdere di più a causa della chiusura degli impianti sportivi. Per Inter e Milan dovrebbe esserci un mancato incasso che si aggira sui tre milioni. Ben peggiore la condizione della Juventus, che giocherà tre partite senza il pubblico dello Stadium (tra cui il ritorno degli ottavi di Champions League) per una mancato incasso che supera addirittura i dodici milioni di euro.