Roma, la rivelazione di Pastore sul futuro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:42

La stagione di Javier Pastore alla Roma non è andata come tutti speravano. Il talentuoso calciatore argentino ha iniziato bene il campionato, ma poi è stato nuovamente vittima di acciacchi fisici che ne hanno limitato il rendimento.

Javier Pastore
Javier Pastore ©Getty Images

Tra i mugugni dei tifosi, che speravano di poterlo vedere di più in campo, visto anche che il suo ingaggio è tra i più importanti della rosa. Purtroppo però non tutto sempre va per il verso giusto. Anche Pastore, sicuramente, avrebbe voluto giocare di più. E per questo motivo lavora sodo in vista del rientro.

LEGGI ANCHE –>>Zaniolo, niente fretta: l’appuntamento è al 2021

La Roma non fa mancare niente ai suoi giocatori nemmeno in questo periodo di emergenza Coronavirus e i tesserati hanno a disposizione tanti strumenti per tenersi in forma, in attesa di tornare ovviamente sul campo. Pastore non fa eccezione e sta cercando di ritrovare la migliore condizione e di superare il problema all’anca che lo sta condizionando. In tutto per lui in questa stagione solamente 1515 minuti giocati tra campionato e coppa.

Pastore ha le idee chiare

Leggo riporta le dichiarazioni del giocatore sudamericano all’emittente “Cadena Ser”: «Prego Dio un giorno di poter tornare in Argentina» ha detto Pastore. In estate sembra proprio che le strade tra la Roma e il giocatore potrebbero dividersi. Il club punta ad abbassare decisamente il monte-ingaggi e vuole anche investire su giovani di talento. Chissà dunque che nel futuro del trequartista ex Psg non possa esserci proprio un ritorno in patria.