Falcao: «Il mio sogno? Neymar giallorosso»

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:00

Ci sono giocatori il cui ricordo sarà indelebile nella storia di un club. Paulo Roberto Falcao è uno di questi. Stella degli anni Ottanta con la Roma, ha vinto uno scudetto nella capitale ed è da sempre nel cuore dei tifosi. Oggi vive in Brasile, a Porto Alegre, e come noi tutti trascorre le giornate a casa per difendersi dal pericolo Coronavirus.

MIAMI, FLORIDA - SEPTEMBER 06: Neymar Jr. #10 of Brazil reacts after assisting Casemiro #5 (not pictured) on a goal against Colombia during the first half of the friendly at Hard Rock Stadium on September 06, 2019 in Miami, Florida. (Photo by Michael Reaves/Getty Images)
Neymar @Getty Images

E’ stato intervistato dalla Gazzetta dello Sport e “Il Divino” è arrivato 40 anni fa in Italia (esattamente in agosto) e Falcao ricorda molto bene il momento del suo sbarco a Fiumicino. «Mi aspettavo meno calore del Brasile. All’aeroporto pensavo di trovare qualche dirigente, due o tre giornalisti. E invece c’era un fiume di gente per abbracciarmi. Non perché era arrivato Falcao, ma la speranza di poter cambiare» ha detto l’ex centrocampista della Selecao.

LEGGI ANCHE –>>Calciomercato Roma, il nuovo bomber dal Venezuela?

Quando gli si chiedono consigli di calciomercato per la Roma, Falcao non sembra avere dubbi. «Neymar va bene? Scherzi a parte, se potessi vedere le partite della Roma avrei anche un’idea di cosa ha bisogno in questo momento la squadra» dice l’ex stella giallorossa. Del resto chi non vorrebbe Neymar in rosa?

Ma ci sono altri giocatori da suggerire. «In Brasile al Flamengo c’è Gabigol: gran tiro, scatto, forte di testa. Poi Bruno Henrique, che ha una velocità che mette paura. E a centrocampo Gerson. Ma perché Gabigol e Gerson non hanno sfondato in Italia? Di certo non si sono dimenticati di come si gioca al calcio» ha detto ancora Falcao.