Calciomercato Roma, l’insidia per Pedro si chiama Xavi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:32

Il calciomercato della Roma è già partito. In questo periodo di sosta per la serie A il direttore sportivo Petrachi si sta dando da fare per rendere più competitiva la squadra in vista della prossima stagione. Di soldi a disposizione ce ne saranno pochi in tutto il mondo, visto che l’emergenza Coronavirus sta mettendo in ginocchio economicamente anche i club calcistici.

E così si guarderà con maggiore attenzione al mercato degli svincolati, che mai come stavolta offre delle alternative importanti. Campioni che magari hanno già trent’anni ma che potrebbero essere determinanti per il loro dna vincente e per l’esperienza che hanno accumulato negli anni. La Roma ha un nodo da sciogliere in avanti e si chiama Mkhitaryan.

Il giocatore armeno è stato protagonista con la Roma nonostante gli infortuni, piace tantissimo a Fonseca e a sua volta si trova bene nella capitale. Però è un giocatore di proprietà dell’Arsenal, che per cederlo chiede una somma di circa 25 milioni di euro nonostante abbia il contratto in scadenza a giugno 2021.

LEGGI ANCHE –>>Calciomercato Roma, svincolati d’esperienza in arrivo

Per questo motivo la Roma starebbe cercando di stringere per Pedro, che si svincolerà dal Chelsea. Al giocatore spagnolo, che a breve compirà 33 anni, saranno offerti 3 milioni più bonus per tre anni di contratto. Le offerte al giocatore non mancano però di certo in tutto il mondo e sarà difficile convincerlo, ancor più dopo quella che probabilmente gli arriverà dal ricco Qatar, dove l’amico Xavi sta cercando di convincerlo ad accettare la corte del suo Al-Sadd per chiudere la carriera.

Alla Roma non sarebbe l’unico spagnolo, tutt’altro. Come sottolinea Il Corriere dello Sport anzi il club giallorosso negli ultimi tempi sta avendo una tendenza iberica se è vero che dopo il portiere Pau Lopez sono approdati a gennaio altri due giocatori spagnoli. Vale a dire Villar e Carles Perez, sui quali il club capitolino punta molto per il futuro.