Home AS Roma News - Ultime notizie Roma Calcio Roma, il piano per pagare le mensilità arretrate per il Coronavirus

Roma, il piano per pagare le mensilità arretrate per il Coronavirus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:10

Quali saranno le mosse della Roma nel prossimo calciomercato? I giallorossi sono alle prese con un bilancio da sistemare e per il direttore sportivo Petrachi non solo ci saranno pochi soldi da spendere, ma soprattutto ci sarà un grande lavoro da fare.

edin dzeko
Edin Dzeko @Getty Images

Perché la priorità del club è quella di iniziare a risparmiare, cedendo i giocatori in esubero per fare cassa e nello stesso far sì che possa diminuire il monte ingaggi. A pesare molto sul bilancio della Roma è la mancata partecipazione alla Champions League, torneo che garantisce delle entrate importanti.

Per questo motivo la società sarà costretta a cedere dei giocatori in estate. I contratti di giocatori come Pastore, Perotti, Fazio e Juan Jesus pesano parecchio e per questo motivo Petrachi proverà a trovar loro una nuova sistemazione.

La squadra di Paulo Fonseca proverà – se si tornerà a giocare come pare – a compiere il sorpasso a spese dell’Atalanta, ma bisogna essere realisti e pensare che questa ipotesi è davvero molto complicata. E allora è chiaro che i piani societari andranno rivisti proprio in considerazione della possibile mancata partecipazione alla Champions.

LEGGI ANCHE –>>Calciomercato Roma, doppio scambio con la Juventus in vista

Le tre mensilità spalmate in tre anni

Il Corriere dello Sport ha svelato l’accordo relativo alle tre mensilità alle quali i giocatori hanno deciso di spalmare in futuro, rinunciandovi momentaneamente a causa dell’emergenza Coronavirus. I giocatori percepiranno una mensilità all’anno extra fino al 2023. Chiaramente chi andrà via prima avrà il dovuto entro qualche settimana dopo l’addio al giallorosso.

Asromalive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!