Roma, allarme Smalling: il Manchester United cambia idea

0
1

Di Chris Smalling ormai se ne parla ormai da tempo. E’ un giocatore fondamentale per la Roma, un perno della difesa di Fonseca e anche un esempio per i compagni più giovani. E non è un caso che il club giallorosso voglia tenerselo stretto.

calciomercato Roma
Smalling (Getty Images)

Le trattative con il Manchester United però in questi mesi non sono state fruttuose. Gli inglesi non si sono mossi dalle loro posizioni. Vogliono circa 20 milioni di euro e non sono disposti a fare sconti. La Roma invece vorrebbe un altro prestito oneroso con l’obbligo di riscattare il giocatore alla fine della prossima stagione.

LEGGI ANCHE –>Voti Roma-Sampdoria 2-1, Dzeko determinante
 

Roma,

Problemi però per la permanenza di Smalling non ci sarebbero però solo per la prossima stagione, ma anche per le prossime settimane. Il Manchester United – come riporta Il Corriere dello Sport – non avrebbe dato l’ok per far sì che Smalling possa rimanere in giallorosso anche nel mese di agosto. Il motivo? Gli inglesi temono che la Roma possa essere un avversario in Europa League e dunque esiste la possibilità che possano trovarsi contro un loro giocatore.

Franco Baldini
si starebbe muovendo per risolvere questo intoppo, forte del fatto che comunque il Manchester United non potrebbe utilizzare il suo difensore in questa stagione. Si continuerà comunque a lavorare anche per il futuro, per la permanenza a lungo di Smalling in giallorosso. Il piano tecnico prevede infatti la permanenza di giocatori d’esperienza come l’inglese e Mkhitaryan, oltre all’arrivo ormai certo di Pedro.
 

LEGGI ANCHE –>Petrachi, la Roma avvia la procedura di licenziamento