Home AS Roma News - Ultime notizie Roma Calcio Cessione Roma, James Pallotta fissa il prezzo

Cessione Roma, James Pallotta fissa il prezzo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:09

La cessione Roma è sempre un argomento attuale. Non ci sono dubbi ormai sul fatto che il presidente James Pallotta è intenzionato a passare la mano. Ora ha fissato il prezzo minimo per vendere. Ecco la cifra.

Roma
Il presidente della Roma James Pallotta (Getty Images)

Sono ormai mesi che si parla della cessione del club. La trattativa con Dan Friedkin è stato un argomento molto dibattuto dalla tifoseria in questo 2020. L’accordo con l’imprenditore americano sembrava essere ad un passo, ma poi l’arrivo del coronavirus ha scombussolato le carte.

Il calcio si è fermato, il club ha perso valore, la situazione economica globale incerta non ha aiutato. E così i 575 milioni offerti da Friedkin non sono bastati a James Pallotta, che per adesso rimane al timone della società. In attesa che si sblocchi la vicenda stadio, che potrebbe aumentare il valore della Roma.

LEGGI ANCHE –>>Calciomercato Roma, Pochettino idea come sostituto di Fonseca

Cessione Roma, Pallotta vuole 600 milioni

Come afferta la Gazzetta dello Sport, Pallotta avrebbe fissato in 600 milioni la somma minima per vendere il club. La metà di questi, 300 dunque, servirebbe per coprire gli attuali debiti della società. L’interesse di Friedkin non è ancora venuto meno, ma il quotidiano sportivo adesso sottolinea come ci sia anche l’interesse di una cordata sudamericana con sede in Uruguay.

E sarebbe quest’ultima ad aver sondato il terreno con Edison Cavani per eventualmente riportare il “Matador” in serie A per vestire la maglia giallorossa.

LEGGI ANCHE –>Calciomercato Roma, il Napoli propone un maxi scambio

Asromalive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!