Roma-Benevento, ultimi dubbi da sciogliere per Paulo Fonseca

La Roma è ormai pronta per affrontare nel prossimo turno l’ambizioso Benevento di Pippo Inzaghi, una squadra che finora ha avuto un rendimento sorprendente.

Roma

Sei punti in tre gare per i sanniti, che si sono rinforzati parecchio dopo aver centrato la promozione, e che rimangono una squadra davvero da prendere con le molle. Se la squadra capitolina vorrà riuscire a conquistare i tre punti dovrà giocare una partita perfetta e dovrà essere incisiva in zona gol. Per Fonseca non sono stati giorni semplici. Tanti giocatori sono stati impiegati dalle rispettive nazionali e al ritorno bisognerà valutarne anche la stanchezza. E poi ci sono le assenze certe, tra cui quella di Diawara legata al contagio da Covid.

LEGGI ANCHE –>Fonseca, calciomercato rinviato: “Siamo senza direttore sportivo”

Roma, contro il Benevento occhio alle sorprese

Calciomercato Roma
@getty images

Ancora dunque qualche dubbio da sciogliere per l’allenatore portoghese. In difesa – come riporta la Gazzetta dello Sport – chi rischia di rimanere fuori è Kumbulla, reduce tra l’altro dagli impegni con la nazionale dell’Albania. Sicuramente in campo si rivedrà Smalling dal primo minuto. A centrocampo Pellegrini con Veretout, quindi Dzeko in avanti supportato da Mkhitaryan e Pedro. Ma occhio alle sorprese, perché inizia un vero e proprio tour de force di impegni e non è da escludere che Fonseca possa cambiare qualche pedina.

LEGGI ANCHE –>Calciomercato Roma, un nome su tutti per il direttore sportivo