Roma, Kumbulla entusiasta: “Gruppo molto unito”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:18

Roma, Marash Kumbulla è stato l’acquisto più oneroso fatto del club capitolino, durante l’ultima finestra dedicata al calciomercato.

Roma
Marash Kumbulla (Getty Images)

I giallorossi infatti, hanno speso una cifra intorno ai 30 milioni di euro per assicurarsi le prestazioni dell’ex Verona. Un investimento importante anche in ottica futura, considerando che il calciatore ha compiuto 20 anni nel febbraio scorso.

Il difensore è apparso subito molto contento del suo approdo nella Capitale e non ha perso mai l’occasione di dimostrarlo anche attraverso alcune dichiarazioni. Kumbulla è appena rientrato dagli impegni con la nazionale albanese e si prepara a scendere in campo per comporre il pacchetto arretrato insieme a Mancini e Ibanez, nella sfida di domenica sera tra i giallorossi e il Benevento. Il suo utilizzo appare più che sicuro, visto anche l’infortunio occorso a Chris Smalling.

LEGGI ANCHE >>> Roma, Zidane non ci sta e risponde a Borja Mayoral

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, asta con l’Inter all’orizzonte

Roma, le parole di Kumbulla a Sky

calciomercato roma
Kumbulla a Villa Stuart

Nel frattempo il difensore ha rilasciato una intervista ai microfoni di Sky Sport in cui ha parlato di queste prime settimane trascorse in giallorosso:

“Mi è piaciuto tantissimo lo spogliatoio, molto unito e bello – ha dichiarato il classe 2000. Si ride e si scherza, poi ovviamente ci sono i minuti di serietà. La cosa che mi ha colpito di più è proprio il gruppo molto unito”.

Hai conosciuto la nuova proprietà Friedkin? Che impressione hai avuto?

“Sono quasi sempre a Trigoria, quindi li vediamo in pratica tutti i giorni. Mi hanno fatto un’impressione buonissima, dimostrano di tenerci molto”.

Marchi Dzeko in allenamento?

“Edin è difficile da marcare, però questo mi aiuterà molto a migliorare. Marcare un giocatore come lui durante gli allenamenti non può che farti migliorare”.

Ha dato l’impressione di dover ritrovare un po’ di brillantezza. Tu come lo hai visto?

“Si allena sempre al massimo, l’ho visto benissimo. È un grande esempio per tutti noi, è il nostro capitano. Sono sicuro che già domenica o nelle prossime partite riuscirà a fare benissimo”.

Qual è l’obiettivo della squadra?

“Dare sempre il massimo in campo. Non dobbiamo porci limiti, ma fare sempre il meglio possibile”.

Che ne pensi degli arrivi di Pedro e Smalling?

“Sono giocatori che ci danno una carica in più, hanno un’esperienza incredibile. Seguendo loro riusciremo a migliorare e fare molto bene”.