Continua il calvario di Javier Pastore, altra operazione e rescissione?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:02
Javier Pastore
Javier Pastore ©Getty Images

NOTIZIE AS ROMA LE ULTIME SU PASTORE – Un vero e propio calvario quello che sta passando il giocatore della Roma Javier Pastore. Il centrocampista classe ’89 dopo l’operazione di poco più di due mesi fa esatti, con intervento di artroscopia all’anca sinistra, avvenuta a Barcellona dal Professor Marc Tey, non sembra vedere ancora la luce in fondo al tunnel.

LEGGI ANCHE –> Roma, altra rivoluzione in arrivo in Europa League

LEGGI ANCHE –> Roma, Friedkin ha due nodi da sciogliere al più presto

Il calvario di Pastore non finisce

L’ultima apparizione del ‘flaco’ in maglia giallorossa è dello scorso 28 giugno, nella sconfitta per 2-0 contro il Milan, entrato nei minuti finali. Da lì in poi prima panchina e poi nemmeno più convocato per via dell’infortunio e della successiva operazione. L’argentino era arrivato nell’estate del 2018 per 24,7 milioni di euro dal Paris Saint-Germain, considerato uno dei tanti acquisti flop sotto la direzione sportiva di Monchi.

LEGGI ANCHE –> Infortunio Roma, fastidio al flessore della coscia sinistra

Futuro Pastore, rescissione ipotesi concreta

Tornando all’intervento, però, non sembra aver dato gli effetti sperati, al punto che la società sta ne sta valutando un altro ulteriore per risolvere il problema. Dunque, come riportato dal giornalista Alessandro Austini durante il suo intervento nell’emittente radiofonica ‘Tele Radio Stereo’, torna forte l’ipotesi della rescissione contrattuale, con possibile piccola buonuscita, qualora i problemi fisici dovessero continuare a persistere.