Roma-Cluj, nuovo infortunio: probabile assenza per i giallorossi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:34

Roma-Cluj, ancora problemi di infortuni per mister Fonseca. In vista della gara di giovedì in Europa League contro la formazione romena, il tecnico portoghese dovrà probabilmente rinunciare a Carles Perez.

roma
@getty images

L’attaccante esterno, infatti, ha accusato oggi un risentimento al flessore della coscia sinistra. Lo spagnolo non si è allenato con i compagni lavorando a parte.

In caso Carles Perez non dovesse farcela, cosa molto probabile, è praticamente certo l’impiego di Mkhitaryan e Pedro alle spalle di Borja Mayoral, al quale dovrebbe essere concessa un’altra opportunità in ambito europeo. Davvero sfortunato l’inizio di stagione per Carles Perez. Ad agosto il calciatore non ha potuto in pratica svolgere la preparazione a causa del coronavirus. Altri problemi fisici lo hanno poi costretto a saltare qualche partita.

Nonostante tutto ciò, lo spagnolo ha realizzato un gol fantastico contro il Benevento, che ha evidenziato tutte le sue potenziali qualità che attendono solo di esplodere con costanza.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, altra doccia fredda per il direttore sportivo

LEGGI ANCHE >>> Buone notizie per Fonseca, Pastore vicino al ritorno

Roma-Cluj, Zalewi al posto di Carles Perez

Carles Perez (Getty Images)

Nel frattempo Fonseca potrebbe pensare di convocare un giovane della Primavera al posto di Carles Perez per la sfida di giovedì. A causa del regolamento Uefa però, il tecnico portoghese avrebbe un po’ le mani legate nella sua scelta ipotetica.

La regola infatti prevede che solo i giovani giocatori con almeno 24 mesi di tesseramento nel settore giovanile possano essere inseriti nella lista B. Decade quindi automaticamente la possibilità di convocare l’esterno classe 2002  Suf Podgoreanu, che era stato chiamato domenica scorsa nella gara contro la Fiorentina all’Olimpico.

Potrebbe toccare di nuovo a Nicola Zalewski, uno dei talenti più in vista della squadra allenata da Alberto De Rossi. Il 18enne italo-polacco è stato già aggregato alla prima squadra, nella partita di serie A contro il Benevento e in quella di Europa League della settimana scorsa con il CSKA Sofia.