Napoli-Roma, dagli affari conclusi alle trattative sfumate

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:19
manolas ex napoli roma
@getty images

NAPOLI-ROMA INCROCI DI CALCIOMERCATO – Tanti sono i giocatori passati da una parte all’altra, da Napoli a Roma e viceversa, che hanno fatto anche la storia in parte di entrambi i club. Quello di domani sarà lo scontro diretto numero 147 tra la compagine di Gennaro Gattuso e quella di Paulo Fonseca, con i giallorossi sono avanti nei precedenti totali, anche se in trasferta hanno vinto solo 19 volte.

LEGGI ANCHE: Napoli-Roma, Fonseca in conferenza stampa: le ultime

LEGGI ANCHE: Napoli-Roma: i convocati di Fonseca, c’è un’assenza pesante

Affari conclusi Napoli-Roma

diawara ex napoli roma
@getty images

Nel passato più recente troviamo sicuramente lo scambio che ha portato Amadou Diawara nella capitale e Kostas Manolas in terra campana. Il 30 giugno del 2019, infatti, il centrale greco passò al Napoli per 36 milioni di euro, così come fece il percorso inverno il centrocampista guineano per 21 milioni. Poco meno di 10 milioni, invece, quelli versati dal club di De Laurentiis per Mario Rui alle casse giallorosse. L’esterno sinistro portoghese era arrivato nella capitale con molte aspettative, dopo l’ottima esperienza di Empoli, ma la sfortuna purtroppo ci ha messo anche del suo (rottura del crociato anteriore, ndr).

LEGGI ANCHE: Roma, emergenza difesa contro il Napoli: la situazione

De Sanctis ex di Napoli-Roma

Tornando ancora più indietro un grande ex è stato Morgan De Sanctis, l’ex estremo difensore oggi si occupa del settore giovanile della Roma ed è stato più volte vicino all’addio. Sta facendo crescere molto il vivaio capitolino, diventando protagonista anche nelle scelte di mercato, tanto che per un certo periodo, dopo il licenziamento di Petrachi si è trovato a fare il direttore sportivo ad interim, svolgendo egregiamente il suo lavoro. Dopo quattro anni a Napoli (dal 2009 al 2013), De Sanctis aveva scelto la Roma per tre anni, prima del suo addio al calcio, concluso con una piccolissima esperienza al Monaco.

LEGGI ANCHE: Roma, società e comune ai ferri corti: si va in tribunale 

Asse Napoli-Roma, le trattative sfumate

Per ultimo non possiamo non citare Jordan Veretout e Arkadiusz Milik. Il giocatore francese è un perno saldissimo di Paulo Fonseca, il quale ha veramente posto il suo veto in estate alla sua cessione, visto che il Napoli lo voleva fortemente. L’ex Fiorentina si sta confermando di essere uno che fornisce tanta qualità nel centrocampo giallorosso. Dall’altra parte abbiamo il centravanti polacco, sul quale la Roma (e non solo) c’è stata per molte settimane, ‘bloccando’ Edin Dzeko alla porta visto che aveva già l’accordo con la Juventus (la scelta della Roma era stata chiara, Dzeko partirà solamente se arriverà il suo degno sostituto, individuato nell’ex Ajax).

LEGGI ANCHE: Roma, Petrachi a tutto campo: l’ammissione alla radio

La situazione Milik

Adesso la situazione Milik sarà completamente da monitorare, perché il suo contratto è in scadenza al prossimo 30 giugno e dal 1 febbraio 2021 potrà accordarsi con chi gli offrirà la migliore proposta. Potrebbe essere la Roma, come la Juventus, oppure un club estero, ma la sensazione è che difficilmente il Napoli si metterà al tavolo con la Roma (salvo clamorose offerte) a pochi mesi dalla scadenza del contratto del polacco.