Napoli-Roma, Fonseca in conferenza stampa: le ultime

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:31

Napoli-Roma, il tecnico portoghese ha parlato alla vigilia del big match di domani sera. Ecco le ultime di formazione. 

Napoli Roma
Fonseca (Getty Images)

Dzeko giocherà è pronto. Mancini e Ibanez si sono allenati oggi. Ci sono buone possibilità per averli domani”.

”Siamo all’inizio della stagione. Juve e Inter saranno fino alla fine a lottare. Poi abbiamo altre squadre che sono ad un buon momento che possono arrivare vicini. Ma per le valutazioni dobbiamo aspettare”

Pedro e Mkhitaryan mi sembrano due ragazzini che hanno iniziato adesso. Un grande atteggiamento”.

Veretout è un giocatore molto importante per noi con caratteristiche uniche. Ma abbiamo dimostrato di non avere giocatori insostituibili”.

“Non abbiamo vinto ma abbiamo giocato già con Juve e Milan. Possiamo fare risultato con tutti. Domani vogliamo continuare a giocare con coraggio”.

”Oltre Dzeko, anche Pellegrini giocherà dal primo minuto”.

Domani sarà una partita molto difficile. Il Napoli è una delle squadre più forti di questo campionato. Ho guardato tutte le loro partite. Anche quando hanno perso, non lo meritavano. Mi aspetto un test duro”.

”Voglio solamente ricordare che la società ha fatto un’iniziativa contro la violenza sulle donne. Dobbiamo comprare il calendario, anche perché lo abbiamo fatto con le mogli dei nostri calciatori. Sono tutte belle eh”. Ha così concluso Fonseca la sua conferenza in vista della gara di domani.

 

LEGGI ANCHERoma, emergenza difesa contro il Napoli: la situazione

LEGGI ANCHERoma, il percorso è iniziato: spazio alla linea verde

Fonseca molto tranquillo in conferenza

Roma
Paulo Fonseca è apparso tranquillo e sereno durante la conferenza stampa @getty images

È apparso tranquillo l’allenatore della Roma in conferenza stampa. Sorridente e rilassato, ha parlato della gara di domani come un importante banco di prova per la sua squadra. La trasferta di Napoli è insidiosa. Ma le buone notizie che arrivano dall’infermeria aiutano il tecnico nelle scelte. Come annunciato Dzeko sarà il terminale offensivo. Così come Pellegrini ritroverà la maglia da titolare al fianco di Veretout in mezzo al campo.